Serie B, sempre più incerta la lotta nelle retrovie: chi si salverà?

Un campionato sempre incerto ed equilibrato ha portato nel suo finale a una corsa per la salvezza particolarmente agguerrita.

Logo della Serie B 2017/2018

21 condivisioni 0 commenti

di

Share

La Serie B è da sempre un campionato difficile ed equilibrato, non a caso considerato da molti un vero e proprio "purgatorio": in cadetteria è infatti possibile incontrare squadre di ogni tipo, da piccole e ambiziose rappresentative di provincia ad antiche quanto gloriose realtà storiche del nostro calcio. Ben 22 squadre competono per appena 3 posti validi per l'accesso alla Serie A, ma la formula dei play-off per la promozione è stata capace di mantenere incerto e combattuto il campionato fino alle ultime giornate.

Tuttavia la Serie B non riguarda soltanto le squadre con in testa il sogno della promozione in massima serie: esistono anche realtà che annualmente si ritrovano a competere per mantenere la categoria, lottando per evitare una retrocessione in Serie C che in alcuni casi può avere come conseguenza anche l'allontanamento dal "calcio che conta" per un periodo più o meno lungo. E se il campionato si è rivelato negli ultimi anni - e specialmente in questa Serie B 2017/2018 - estremamente equilibrato, è logico che questo equilibrio e questa incertezza vadano a toccare anche la lotta per non retrocedere, oltre che quella per la promozione.

A otto giornate dalla conclusione sono ben 11 le squadre ancora coinvolte nella corsa per la salvezza. Esattamente la metà delle squadre partecipanti a questa Serie B è infatti ancora a rischio retrocessione, dato che 12 punti separano la Ternana ultima e la Salernitana apparentemente tranquilla al 12esimo posto: è una bella distanza, ma basta che i campani guardino poco sopra gli umbri e vedranno che Ascoli e Entella terz'ultime sono lontane appena 6 punti. E in un campionato equilibrato come quello di quest'anno non è certo una distanza rassicurante...

Le squadre coinvolte nella lotta per non retrocedere

  • 12°, Salernitana, 42 punti
  • 13°, Cremonese, 41 punti
  • 14°, Brescia, 41 punti
  • 15°, Avellino, 39 punti
  • 16°, Novara, 39 punti
  • 17°, Pescara, 38 punti
  • 18°, Cesena, 37 punti
  • 19°, Entella, 36 punti
  • 20°, Ascoli*, 36 punti
  • 21°, Pro Vercelli, 31 punti
  • 22°, Ternana, 30 punti

Ascoli una partita in più.
Retrocedono in Serie C le ultime tre classificate. La quart'ultima retrocede il suo distacco dalla quint'ultima è superiore a 4 punti, altrimenti le due squadre si scontrano in un play-out per stabilire chi mantiene il proprio posto in Serie B.

Serie B, si infiamma la lotta per la salvezza

Ecco di seguito una breve analisi del calendario delle squadre coinvolte nella lotta per non retrocedere. Le gare in maiuscolo sono quelle in casa, in minuscolo le trasferte.

Salernitana 42 punti

Nella sua posizione al centro della classifica, la Salernitana deve guardarsi le spalle vista l'ancora esigua distanza dal terz'ultimo posto (appena 6 punti) ma potrebbe allo stesso tempo nutrire ancora l'ambizione di centrare i play-out, trovandosi a 8 punti dal Venezia ottavo. La squadra guidata da Colantuono non sembra avere la forza per puntare alla promozione, ma allo stesso tempo quanto mostrato fin qui dimostra che si tratta di una squadra abbastanza costante e che dovrebbe centrare una comoda salvezza salvo disastri finali. Il calendario, che vede cinque impegni casalinghi su otto totali da qui alla fine, aiuta: il più difficile, quello contro il Palermo all'ultima giornata, potrebbe arrivare con i siciliani già promossi.

  • CESENA
  • Cremonese
  • CITTADELLA
  • BRESCIA
  • Perugia
  • ENTELLA
  • Foggia
  • PALERMO

Vota anche tu!

Si salverà la Salernitana?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Cremonese 41 punti

Forse a inizio stagione i grigio-rossi lombardi puntavano in cuor loro a qualcosa di più di una tranquilla salvezza, convinti da una rosa che vantava più di un nome di spessore per la categoria. Il campionato poi è andato com'è andato, tuttavia la Cremonese sembra avere tutte le carte in regola per mantenere la categoria: una buona posizione in classifica, una squadra competitiva, un allenatore, Tesser, dalla provata esperienza e un calendario tutto sommato comodo. Il recente stop di Paulinho non è però una bella notizia.

  • Palermo
  • SALERNITANA
  • ASCOLI
  • Spezia
  • NOVARA
  • Empoli
  • VENEZIA
  • Cesena

Vota anche tu!

La Cremonese si salverà?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Brescia 41 punti

Il nuovo presidente Massimo Cellino ha promesso di riportare il Brescia in quella Serie A che il Rigamonti ha visto per l'ultima volta nella stagione 2010/2011. Intanto però in questa stagione ci sarà da agguantare una salvezza tutt'altro che scontata per una squadra che ha uomini di esperienza e giovani ambiziosi ma manca di continuità e forse un po' nel carattere. Molto dipenderà dal capitano e bomber Caracciolo, leader del club che detiene il record di partecipazioni alla Serie B nella storia.

  • CARPI
  • Spezia
  • CESENA
  • Salernitana
  • FROSINONE
  • Cittadella
  • EMPOLI
  • Ascoli

Vota anche tu!

Il Brescia si salverà?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Avellino 39 punti

Tutt'altro che agevole il calendario degli irpini guidati da Foscarini, attesi da cinque trasferte e soltanto tre impegni tra le mura amiche, peraltro tutti contro squadre che li precedono in classifica. Le due trasferte contro Ascoli e Ternana potrebbero non risultare proibitive se le due squadre, a quel punto del campionato, fossero ormai retrocesse: altrimenti si tratterà di sfide ad altissima tensione.

  • Entella
  • FROSINONE
  • Palermo
  • Carpi
  • CITTADELLA
  • Ascoli
  • SPEZIA
  • Ternana

Vota anche tu!

L'Avellino si salverà?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Novara 39 punti

Dopo aver esonerato Eugenio Corini, gli azzurri piemontesi si sono affidati a Domenico Di Carlo per agguantare una salvezza tutt'altro che facile e scontata, a maggior ragione alla luce di un calendario che nella parte finale riserverà al Novara diverse trasferte proibitive e numerosi scontri diretti che potrebbero risultare decisivi nel bene come nel male per la futura permanenza in Serie B. Importante sarà come la squadra supererà la trasferta di Cremona e la successiva sfida al "Silvio Piola" contro la Cremonese.

  • TERNANA
  • Bari
  • VENEZIA
  • Empoli
  • Cremonese
  • PESCARA
  • Perugia
  • ENTELLA

Vota anche tu!

Il Novara si salverà?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Pescara 38 punti

Fino alla scorsa stagione in massima serie, il Pescara aveva ben altri obbiettivi in questa Serie B 2017/2018 che inseguire una salvezza risicata e difficile. Purtroppo però l'idea di ripartire da Zdenek Zeman non si è rivelata vincente, con il boemo che non è riuscito a ripetere quanto di buono fatto in passato in Abruzzo: la squadra non è mai decollata, e nel finale è mancata la fiducia della società, che si è affidata a Epifani prima e adesso a Pillon per strappare i punti necessari per una salvezza che è ormai diventata l'obiettivo stagionale. Il calendario non appare proibitivo.

  • BARI
  • Pro Vercelli
  • SPEZIA
  • Ternana
  • CESENA
  • Novara
  • ASCOLI
  • Venezia

Vota anche tu!

Il Pescara si salverà?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Cesena 37 punti

Appena tre anni fa in Serie A, il Cesena guidato da Fabrizio Castori (subentrato alla 7^ giornata a Camplone) è stato autore di un campionato assai deludente, che non lo ha mai visto staccarsi completamente dalla lotta per non retrocedere, figurarsi puntare a qualcosa di più. Il calendario da qui alla fine del torneo, inoltre, appare particolarmente difficile, con diverse trasferte sui campi delle dirette concorrenti e impegni casalinghi tutt'altro che agevoli. Decisiva potrebbe essere l'ultima sfida al "Manuzzi" contro la Cremonese, ma bisognerà vedere in che condizioni di classifica arriverà la squadra a quell'appuntamento. Una mano potrebbe darla bomber Cacia, miglior marcatore di sempre in Serie B con 134 reti.

  • Salernitana
  • EMPOLI
  • Brescia
  • FROSINONE
  • Pescara
  • PARMA
  • Palermo
  • CREMONESE

Vota anche tu!

Il Cesena si salverà?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Entella 36 punti

Raggiunta la cadetteria nel 2014 (per la prima volta dopo la lontanissima esperienza in Seconda Divisione nel 1922) la Virtus Entella non solo è riuscita a mantenere la categoria per quattro stagioni, ma in alcuni momenti ha perfino sognato un piazzamento nella parte alta della classifica. Questa stagione, purtroppo, i liguri sono dovuti tornare bruscamente con i piedi per terra, e dovranno lottare fino all'ultimo per restare in Serie B e continuare a sognare. Il calendario da qui alla fine è tutt'altro che agevole, ma prevede diversi scontri diretti che potrebbero cambiare nel bene o nel male il destino degli uomini guidati da Aglietti.

  • AVELLINO
  • Venezia
  • PRO VERCELLI
  • Bari
  • ASCOLI
  • Salernitana
  • FROSINONE
  • Novara

Vota anche tu!

L'Entella si salverà?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Ascoli 36 punti

Uscito con le ossa rotte dalla trasferta di Foggia, che lo ha visto soccombere senza appello 3-0, l'Ascoli si trova in una situazione di classifica delicatissima. In aiuto dei marchigiani potrebbe venire l'esperienza del mister Serse Cosmi e la grinta di capitan Buzzegoli, che dovrà trascinare nel finale di stagione una squadra deludente ma con buone potenzialità e attesa da un finale dove molte sfide saranno scontri diretti: un paio di risultati positivi potrebbero cambiare la storia di questo campionato, ma è necessario che gli attaccanti comincino a segnare.

  • PARMA
  • Cremonese
  • PERUGIA
  • Virtus Entella
  • AVELLINO
  • Pescara
  • BRESCIA

Vota anche tu!

L'Ascoli si salverà?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Pro Vercelli 31 punti

Se dovessimo guardare il blasone, la Pro Vercelli si rivelerebbe essere la squadra più gloriosa in tutta la Serie B con i suoi sette Scudetti vinti. Purtroppo però l'ultimo di questi arrivò nel 1922, e da allora le bianche casacche piemontesi hanno vissuto anni molto complicati. Recentemente la squadra si è riaffacciata con buona continuità in cadetteria per la gioia dei tanti appassionati di questa storica società, ma la stagione estremamente negativa in corso potrebbe portare a un nuovo addio a quella Serie B a lungo inseguita dai vercellesi. Purtroppo il calendario non sorride, riservando agli uomini guidati da Grassadonia diverse partite proibitive. Grinta e cuore potrebbero non bastare.

  • Empoli
  • PESCARA
  • Entella
  • PARMA
  • VENEZIA
  • Spezia
  • TERNANA
  • Cittadella

Vota anche tu!

La Pro Vercelli si salverà?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Ternana 30 punti

La fine dell'era Longarini e l'acquisizione del club di Stefano Bandecchi dell'Unicusano avrebbe dovuto significare un nuovo capitolo di stabilità e ambizione per le "Fere" umbre, che invece fin dall'inizio del campionato si sono trovate nei bassifondi nonostante la vena realizzativa di bomber Montalto, capace di andare a segno in 15 occasioni. Il resto della squadra si è purtroppo rivelato inadeguato per la categoria, e adesso la retrocessione appare veramente a un passo nonostante l'arrivo di Luigi De Canio, che ha sostituito in panchina il pittoresco Sandro Pochesci. Il calendario è duro, e soprattutto la sensazione è che ormai la squadra sia rassegnata: ci vorrebbe un miracolo per invertire la rotta.

  • Novara
  • FOGGIA
  • Perugia
  • PESCARA
  • Parma
  • PALERMO
  • Pro Vercelli
  • AVELLINO

Vota anche tu!

La Ternana si salverà?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.