MMA: McGregor immortalato con due criminali prima dell'assalto al bus

Non c'è pace per l'irlandese: dopo i guai legali patiti a causa dell'aggressione al bus dei fighter di UFC 223 spunta anche una foto con due criminali.

Conor McGregor, ex campione pesi leggeri UFC

146 condivisioni 0 commenti

di

Share

Altri guai per Conor McGregor. Il fighter irlandese, costituitosi alla polizia di New York dopo l'assalto al pullman pre-UFC 223 - e liberato su cauzione in attesa del processo del 14 giugno -, è stato immortalato con due criminali suoi connazionali poche ore prima dell'aggressione. I due malviventi corrispondono ai nomi di Andrew e Jonathan Murray, e possono vantare un ammontare di condanne complessivo che supera i 60 capi, tra spaccio di sostanze stupefacenti e aggressioni varie. "Notorius", che manca dall'ottagono delle grandi MMA da UFC 205, continua a far parlare negativamente di sé anche dopo l'agguato del Barclays Center.

McGregor in foto con dei criminali irlandesi
McGregor posa con i fratelli Andrew e Jonathan Murray.

La foto incriminata, pubblicata da uno dei fratelli Murray, non è neanche la prima delle tante che circolano in rete: i due infatti sembrerebbero essere in rapporti strettamente confidenziali con il loro connazionale, che si è fatto immortalare con loro anche ai Fashion Awards di Londra. I fratelli, inoltre, hanno presenziato attivamente al fianco di McGregor anche in quel di Las Vegas, nel periodo in cui il combattente di Dublino affrontò Floyd Mayweather.

Vota anche tu!

MMA: Conor McGregor tornerà nell'ottagono entro la fine del 2018?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

McGregor che comunque può già vantare altre conoscenze con personaggi discutibili, come ad esempio il gangster David Byrne, oggi deceduto. Ecco perché, negli ultimi mesi, si supponeva che l'ex campione pesi leggeri UFC avesse una qualche sorta di relazione con la malavita di Dublino. L'aver frequentato in passato il Crumlin Boxing Club assieme ad alcuni personaggi poco puliti potrebbe dunque aver messo Notorius nelle condizioni di far conoscenza con alcuni esponenti della criminalità organizzata.

MMA: quale futuro per McGregor?

Le continue problematiche extrasportive che affligono McGregor lo costringono giocoforza a stare lontano dal mondo delle MMA, in realtà già parzialmente abbandonato da oltre un anno e mezzo. Adesso però bisognerà capire se, quando e contro chi Notorius potrà tornare in azione. Certo, i fatti di Brooklyn hanno indirettamente fatto schizzare l'hype alle stelle per quanto riguarda un possibile match con Khabib Nurmagomedov, neo-campione pesi leggeri. Ecco perché il daghestano resta la pista più probabile per il futuro sportivo dell'irlandese, che dovrà cercare di rimettere ordine nella sua vita prima di tornare a pensare alla carriera nelle MMA.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.