Liga, Montella rimonta Bacca: finisce 2-2 fra Siviglia e Villarreal

La squadra dell'ex tecnico del Milan riesce a rimontare due gol negli ultimi dieci minuti salvandosi da un'ulteriore figuraccia. La corsa al sesto posto rimane aperta.

69 condivisioni 0 commenti

di

Share

Al Sanchez Pizjuan Siviglia e Villarreal si giocano buona parte della loro stagione, nella 32esima di Liga. Divise da soltanto un punto in classifica, con la squadra di Calleja sesta e quella di Montella settima, il risultato di oggi servirà per dare risposte su chi l'anno prossimo giocherà in Europa League.

Dopo il doppio vantaggio degli ospiti firmato Raba-Bacca e l'espulsione di Ben Yedder, la sfida sembrava già abbondantemente chiusa. Dopo il rigore sbagliato di Nolito al 77' ancora di più. Ma l'espulsione di Juame Costa ha rimesso in parità numerica il match, e allora la grande reazione andalusa firmata Nolito-N'Zonzi ha permesso a Montella di rimanere in corsa per il sesto posto e per evitare un'ulteriore figuraccia. 

Liga, Raba porta avanti il Villarreal

Partita molto bloccata sin dai primi minuti, in quanto nessuna delle due squadre riesce ad imporre il proprio gioco. I primi pericoli del match vengono creati dal Villarreal, prima con un tiro deviato di Rodrigo Hernandez e poi con una grande occasione capitata sui piedi Cheryshev: la risposta in uscita di Soria è perfetta e nega il gol al russo. Ospiti vicini al gol anche al 24', quando Bacca alza troppo il colpo di testa che finisce sul fondo. 

Una timida reazione del Siviglia arriva al 35' su calcio d'angolo, ma il colpo di testa di Vazquez sul primo palo è impreciso. La squadra di Calleja continua comunque a giocare e meglio, trovando al 35' il gol del meritato vantaggio al termine di un'azione stupenda. Jaume Costa innesca tutto con un lancio d'esterno in profondità per Daniel Raba, che alza la testa e serve Bacca al limite, il quale tamite Trigueros trova sulla destra Castillejo bravissimo a mettere un cross sul secondo palo preciso sulla testa di Raba. 

Per il trequartista spagnolo è il secondo gol in questa Liga, mentre per la squadra di Montella si tratta del gol numero 51 subito in campionato: oltre ad essere la quinta difesa peggiore del torneo, soltanto in altre due stagioni gli andalusi hanno subìto più gol (56 nel '97, 52 nel 2000). E mancano ancora sei giornate...

Spettacolo assoluto nel secondo tempo

Torna in campo rabbioso, il Siviglia di Montella. Spinti dalla carica del Sanchez Pizjuan, che ha fischiato la squadra a fine primo tempo, gli andalusi si rendono subito pericolosi con un destro di Sandro fuori di poco. La gara però subisce una forte spaccatura al 62', quando Ben Yedder perde la testa e rimedia due gialli per proteste nel giro di cinque secondi, lasciando in dieci i suoi. 

Padroni di casa che a questo punto calano anche fisicamente, e a punirli ci pensa Carlos Bacca con il più classico del gol dell'ex. Lanciato in profonditò da Raba, l'ex attaccante del Milan non sbaglia davanti a Soria imbucandolo con il destro. Undicesimo in Liga per il colombiano, che chiede anche scusa ai suoi ex tifosi dopo il gol. 

Nonostante tutto gli uomini di Montella non mollano, e al 75' riescono a trovare l'episodio che puà aprire nuovamente il match. Nolito colpisce di testa su azione di calcio d'angolo e Juame Costa, già ammonito, tocca il pallone chiaramente con la mano procurando calcio di rigore e rosso. Sul dischetto si presenta proprio Nolito che però calcia malissimo, passando di fatto la palla a Asenjo. 

Il riscatto dell'ex giocatore del Manchester City però arriva subito, poiché all'79' riesce a trovare il gol con un destro al volo su sviluppi di un calcio di punizione. È un gol che rimette completamente in partita il Sanchez Pizjuan, e allora gli andalusi ci credono.

All'81' ci pensa N'Zonzi a far venire giù lo stadio, battendo il portiere avversario con una botta spaventosa dalla distanza che pareggia incredibilmente la sfida. Una rimonta stupenda che dunque chiude una settimana in cui, di rimonte, ce ne sono state fin troppe.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.