Legenden der Bundesliga, il giorno in cui il mondo scoprì Klinsmann

In una partita fra Dusseldorf e Stoccarda Jurgen segnò 5 gol: l'unico a farlo in trasferta. E il record è ancor più prezioso per il modo in cui arrivarono le reti.

C'è una partita in particolare nella quale in Bundesliga si cominciò a parlare di Klinsmann

56 condivisioni 0 commenti

di

Share

Quel sabato è perfetto per descriverlo. Racconta e descrive molto di lui. Come uomo, ma ovviamente anche come calciatore. Jürgen Klinsmann si è fatto conoscere alla Bundesliga e al mondo il 15 marzo 1986. Quel giorno, a soli 21 anni, ha infatti scritto la storia del campionato tedesco.

Nella partita che lo Stoccarda ha incredibilmente vinto per 7-0 in casa del Fortuna Dusseldorf, infatti, Klinsmann diventa il decimo giocatore a segnare 5 gol in una gara sola. Lui però è l'unico ad aver realizzato il pokerissimo in trasferta. Il video di quel giorno magico si trova ancora oggi su internet.

In cinque minuti si mostra di cosa è stato capace Klinsmann quel 15 marzo 1986: il primo gol lo realizza con un bel tiro al volo di destro. Il secondo lo fa di sinistro, il terzo lo realizza di testa. Il quarto lo fa partendo quasi da centrocampo, il quinto lo fa dopo aver ricevuto palla nella propria metà campo, il suo scatto stupisce tutti e la sua conclusione (nuovamente di sinistro) è da attaccante di razza purissima.

Klinsmann, il giorno in cui si fece conoscere al mondo

Veloce Klinsmann non lo è sempre stato. Per anni, d'estate, si è allenato con una squadra di atletica leggera per riuscire a guadagnare qualche frazione di secondo. I 100 metri, dopo centinaia di allenamenti, li fa in 11 secondi spaccati. Non tanto per l'epoca. Dopo il quinto gol di Dusseldorf cade a terra e alza le braccia verso il cielo. Sa cosa ha appena fatto. Cresciuto a pochi chilometri da Stoccarda Jurgen però non è uno di quelli che si esalta facilmente.

È stato un giorno perfetto per me, mi è riuscito tutto. Però il Dusseldorf oggi non era in gran forma...

Quel giorno però è nato anche Jurgen Klinsmann come personaggio pubblico. I giornalisti di ZDF, la televisione pubblica tedesca, lo convincono a comparire, come ospite principale, nella trasmissione che quella stessa sera andava in onda sui loro canali. Il pubblico si innamora subito di Jurgen: giovane, bello, simpatico. Una vera star.

Klinsmann dopo i 5 gol al Dusseldorf
Klinsmann dopo i 5 gol al Dusseldorf

Pochi giorni dopo ecco anche Klinsmann in versione spietato professionista: lo Stoccarda economicamente non se la passava bene, il club gli offre quindi il rinnovo del contratto, ma a Jurgen viene offerto addirittura un ingaggio inferiore.

Klinsmann passato all'Inter
Klinsmann passato all'Inter

In realtà però firmerà e resterà ancora a Stoccarda. Nel 1987 ecco la nazionale, nel 1988 diventa capocannoniere e calciatore dell'anno, nel 1990 vince i Mondiali in Italia, dove gioca dal 1989 con l'Inter. D'altronde già il 15 marzo 1986 era chiaro che il calcio tedesco aveva trovato la sua stella, il suo leader. Chi a Klinsmann chiede di quel giorno si sente dare una risposta che lo descrive bene:

È stato un bellissimo periodo, e quel giorno non lo scorderò mai. Ma non penso spesso al passato, vivo nel presente.

Klinsmann e la rovesciata al Bayern Monaco
Klinsmann e la rovesciata al Bayern Monaco

Oggi Klinsmann vive in America. Sta aspettando il momento giusto per tornare ad allenare. D'altronde l'ambizione in gente così non se ne va mai. E quel 15 marzo lo descrive bene perché ancora oggi nessuno è riuscito a segnare 5 gol in trasferta in Bundesliga. Quel record è tutto suo. Solo suo. Per questo quel giorno lo descrive così bene.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.