Champions League, Real Madrid-Bayern Monaco: la previsione di Perez

Il presidente delle merengues aveva anticipato l'incrocio con i bavaresi in un'intervista: "In questa competizione giochiamo sempre contro di loro".

84 condivisioni 0 commenti

di

Share

In Champions League, l'incrocio tra i 16 trofei complessivamente sollevati nella competizione da Bayern Monaco e Real Madrid è un grande classico: sono 5 le vittorie dei bavaresi, ben 11 quelle dei castigliani. Che torneranno a sfidarsi da avversari in semifinale: partita di andata mercoledì 25 aprile in Germania, ritorno nella capitale spagnola martedì 1 maggio. Sei giorni per decretare una delle due finaliste in campo sabato 26 maggio allo stadio Olimpiyskiy di Kiev.

Nelle urne, i nomi di Real Madrid e Bayern Monaco erano probabilmente i più temuti del poker che comprendeva anche Roma e Liverpool: il destino e la tradizione hanno però fatto la loro parte. Già, perché quella tra merengues e Die Roten diventerà con la disputa della semifinale di andata quella che più volte in assoluto si è giocata nella storia della coppa delle orecchie, ben 24 dal 1975 ad oggi.

Stagione 2016/17, Champions League: Real Madrid-Bayern Monaco 4-2
Quarti di finale Champions League 2016/2017: Real Madrid-Bayern Monaco 4-2

L'ultimo incrocio tra le due formazioni risale ai quarti di finale della Champions League 2016/2017: vittoria per 2-1 del Real Madrid in Germania, replica per 4-2 con annesse polemiche arbitrali nella partita di ritorno al Bernabeu. La prossima sarà la settima semifinale nella storia della competizione con le due squadre di fronte: sarà anche per questo che il presidente dei blancos Florentino Perez aveva vaticinato la sfida ai tedeschi qualche giorno fa, in un'intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport prima del ritorno dei quarti di finale contro la Juventus:

L'essenziale è arrivare in finale. Prima però dovremo battere il Bayern Monaco, perché immagino che affronteremo loro in un'eventuale semifinale: giochiamo sempre contro di loro ormai.

Champions League, sarà Bayern Monaco-Real Madrid: Florentino Perez l'aveva detto

Nelle sei semifinali che hanno visto sin qui di fronte Bayern Monaco e Real Madrid in Champions League, il bilancio sorride ai bavaresi: 4 passaggi del turno a fronte dei 2 per gli spagnoli. Che hanno però vinto le ultime cinque partite giocate tra i due club, con 13 reti all'attivo e 4 al passivo. Un trend che Perez non ignora, con un chiodo fisso nel mirino:

Vogliamo superare le sei Coppe vinte sotto la presidenza di Santiago Bernabeu: è il nostro punto di riferimento e ci piacerebbe seguire il suo cammino.

Un auspicio ambizioso, rivolto ad una figura che per 35 anni è stato ai vertici del club per una gestione che ha fruttato 29 trofei, tra i quali appunto sei Coppe dei Campioni. Per continuare a coltivarlo, però, il Real Madrid dovrà superare il Bayern Monaco in un doppio confronto che opporrà due potenze del calcio mondiale. A indicare la ricetta è stato Emilio Butragueno, direttore delle relazioni istituzionali del Real:

In questa fase della competizione è impossibile non soffrire. Dobbiamo ottenere un risultato positivo a Monaco per poi giocarcela al Bernabeu.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.