Europa League, disfatta Lazio: il Salisburgo vince 4-1 e va in semifinale

I biancocelesti chiudono il primo tempo sullo 0-0, vanno in vantaggio con Immobile a inizio ripresa e poi staccano la spina: segnano Dabbur, Haidara, Hwang Hee-Chan e Lainer.

Immobile

563 condivisioni 0 commenti

Share

Un crollo inspiegabile, un tonfo clamoroso. La Lazio è fuori dall'Europa League, in semifinale ci va il Salisburgo che vince 4-1 alla Red Bull Arena. Dopo aver vinto 4-2 all'Olimpico, i biancocelesti chiudono il primo tempo sullo 0-0 e al 55' vanno avanti con Ciro Immobile che sfrutta alla perfezione l'assist di Luis Alberto. Sembra la rete della qualificazione, e invece è l'inizio della fine.

Al 56' l'immediato pareggio degli austriaci con Dabbur, aiutato dalla deviazione di Luiz Felipe. La squadra di Inzaghi avrebbe la palla del nuovo vantaggio ma Luis Alberto si divora il gol davanti a Walke. Qui la Lazio spegne completamente la luce ed esce di scena.

Al 72' Haidara calcia dalla distanza, Strakosha si fa sorprendere e la palla entra in rete. Due minuti e Hwang Hee-Chan approfitta di una dormita della retroguardia laziale per battere Strakosha grazie a un tocco di Radu. Al 76' Lainer cala il poker sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Finisce 4-1, il Salisburgo compie un'impresa insperata e va in semifinale. 

Europa League, le quattro semifinaliste

Oltre al Salisburgo, le altre tre semifinaliste dell'Europa League sono Atletico Madrid, Arsenal e Marsiglia. I Colchoneros perdono 1-0 in casa dello Sporting ma passano grazie al successo per 2-0 ottenuto al Wanda Metropolitano, i londinesi fanno 2-2 in casa del CSKA Mosca dopo il 4-1 dell'Emirates e i francesi stravincono 5-2 contro il Lipsia annullando la sconfitta per 1-0 rimediata in Germania. 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.