MMA: Lesnar firma per WWE, rimane un match in UFC

L'Universal Champion ha rinnovato il suo contratto con la promotion di entertainment wrestling che lo ha reso famoso, ma rimane ancora un match sul suo contratto UFC.

93 condivisioni 0 commenti

di

Share

La WWE, World Wrestling Entertainment, ha annunciato il rinnovo del contratto della superstar Brock Lesnar, ma ciò non significa necessariamente che The Next Big Thing non combatterà in UFC nel corso del 2018. Lesnar è una delle cose migliori capitate a UFC in termini assoluti, così come lo è stato per la WWE. Rimanere in contatto con entrambe le organizzazioni ha i suoi vantaggi.

Come già accaduto nel 2015, Lesnar era tentato da UFC e stava seriamente negoziando un nuovo contratto. Almeno, fino ad una settimana da WrestleMania, quando il colosso americano ha annunciato che sarebbe rimasto in WWE. Lesnar ha fatto la stessa cosa quest'anno.

Da inizio anno, circolano voci riguardanti il fatto che Lesnar avrebbe potuto lasciare la WWE subito dopo WrestleMania, lo show più importante della federazione, spettacolo nel quale avrebbe potuto perdere il suo titolo di Universal Champion contro Roman Reigns, per far ritorno in UFC. Dana White ha più volte strizzato l'occhio alla possibilità di riavere Lesnar nella più importante promotion di MMA al mondo

MMA, Lesnar firma con WWE ma ha ancora un match in contratto con UFC

Le voci riguardanti Lesnar contro il vincitore del match fra Stipe Miocic e Daniel Cormier erano state confermate da Dana White durante una conferenza stampa la scorsa settimana, suscitando l'eccitazione dei fan e anche del campione dei massimi-leggeri UFC Daniel Cormier. La durata del nuovo contratto di Lesnar non è ancora nota, ma numerose fonti, fra le quali MMA Fighting, darebbero per certo un contratto a breve termine. L'accordo inoltre, prevede che Lesnar possa tornare in UFC per combattere il suo ultimo match in contratto.

Non è ancora chiaro se Lesnar firmerà un nuovo contratto con UFC, ma il 40enne americano metterebbe la promotion di MMA in una posizione difficile qualora dovesse vincere il titolo e non volesse poi difenderlo. Anche se non risulterebbe favorito né su Miocic, né su Cormier, le MMA rimangono uno sport estremamente imprevedibile. Lesnar non è rientrato ancora nel programma dei test USADA e quindi gli servirebbero comunque almeno sei mesi per poter tornare a combattere in UFC. Brock e Vince McMahon hanno tenuto ben nascosto il rinnovo del contratto, vista l'aspettativa di sconfitta contro Reigns a WrestleMania. Match che invece Lesnar ha vinto, difendendo così il suo titolo di campione universale.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.