Serie A, Torino-Inter: scintille tra Mazzarri e Spalletti

Battibecco tra i due tecnici dopo la partita vinta 1-0 dai granata grazie al gol di Ljajic.

2k condivisioni 2 commenti

Share

Torino-Inter non è finita al triplice fischio dell'arbitro. Dopo che i granata hanno vinto 1-0 grazie alla rete di Adem Ljajic al 36', Spalletti ha raggiunto il collega Mazzarri e i due si sono scambiati la mano in maniera un po' particolare. Nel post-partita il tecnico ha nerazzurro ha poi dichiarato:

Mazzarri ha sempre un po' di timore, anche quando vince come in questo caso. Ma non si deve aver paura e non deve darmi la mano con la "puntina". Se non vuoi la mano tanto vale che non me la dai...

Secondo Tuttosport dietro al comportamento di Mazzarri, restio a stringere la mano di Spalletti, ci sarebbe una battuta di quest'ultimo che avrebbe avvicino il collega dicendogli: "Hai un c**o!". Parole che ovviamente non sono andate giù a Mazzarri che avrebbe risposto: "Questo è matto". 

Serie A, Torino-Inter: scintille tra Mazzarri e Spalletti

Il battibecco è continuato anche dopo. "Mazzarrino, hai paura anche della tua ombra", le parole dell'interista all'allenatore del Toro. "Io sono un toro maremmano e tu toscano di collina, con me a braccio di ferro perdi sempre", la risposta di Mazzarri. Che in conferenza ha dichiarato: 

Sono io che ho avvicinato Spalletti per stringergli la mano, lui non credo volesse darmela. Stava andando a salutare gli arbitri a centrocampo e ha fatto un sorisetto quando mi ha visto. Non ho detto nulla, il mio voleva essere un gesto di rispetto verso chi aveva perso, ma posso capire che quando si ha una certa età ci si dimenticano le cose. Spalletti avrà tanto a cui pensare, ci può stare si sia dimenticato cos'è successo. Ha qualche anno più di me

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.