Scintille Rossi-Marquez, Uccio allontana lo spagnolo dal box Yamaha

Lo spagnolo si reca nei box del nove volte campione per chiarire, ma viene respinto

Rossi a terra dopo essere stato speronato da Marquez nel Gp d'Argentina

809 condivisioni 0 commenti

di

Share

Marquez-Rossi, ancora scintille. Dopo i trascorsi tra i due se si cercava un episodio che portasse la pace, purtroppo i fan della MotoGp dovranno attendere ancora del tempo, già perché con lo speronamento, nel Gp d'Argentina, dello spagnolo ai danni del pilota di Tavullia sembra proprio che il rapporto tra i due non potrà che prendere una via soltanto: quella dell'indifferenza.

Valentino Rossi ha buttato via una gara, che comunque lo ha visto in difficoltà, Marquez da quel tentativo di sorpasso non ne ha giovato: 30 secondi di penalità a fine gara e quinta posizione, ottenuta dopo una rimonta faticosa dal 19° posto, sfumata.

Uno speronamento in tutto per tutto, quello dello spagnolo, che ha tentato con troppa foga di arrivare in zona punti dopo essere stato penalizzato in partenza per essere tornato in griglia di partenza a causa dello spegnimento della sua moto, quando in realtà, secondo il regolamento, avrebbe dovuto tornare ai box.

Vota anche tu!

Valentino Rossi ha fatto bene a non accettare le scuse di Marc Marquez?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

A fine della gara di MotoGp, Marquez ha cercato di andare a parlare con Rossi per chiedere scusa, ma il pilota della Yamaha non ne ha voluto sapere mandando ad allontanare il pilota Honda il suo amico Uccio.

Scintille Rossi-Marquez, Uccio allontana lo spagnolo dal box Yamaha

Tutto è avvenuto a quattro giri dalla fine. Marquez nel tentativo di compiere una clamorosa rimonta arriva con troppa foga su Valentino Rossi, toccandolo. Il numero 46 cade dalla sua moto, fortunatamente senza gravi conseguenze. Marquez chiede scusa, ma la frittata è fatta. Anche perché è stato recidivo: qualche giro prima, infatti, aveva rischiato di buttare a terra Espargaro, miracolosamente rimasto in sella della sua moto.

A fine gara, forse spinto anche dai fischi assordanti del pubblico Marquez ha deciso di andare personalmente a chiedere scusa al pilota Yamaha che però non ne ha voluto sapere. Troppo grande la delusione e la rabbia per aver buttato via la gara a causa dell'irruenza e della foga del campione spagnolo. Al suo amico e collaboratore Uccio il compito di allontanare Marquez, dal box del nove volte campione del mondo di MotoGp: Rossi non aveva intenzione di accettare le scuse, invitandolo poi ad andarsene. Insomma, ancora scintille.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.