Tutti i record che può battere il Manchester City in Premier League

Vincendo contro lo United trionferebbe in campionato con sei giornate d'anticipo. Un risultato unico, ma non è il solo grande primato che può conquistare

298 condivisioni 0 commenti

di

Share

Quella del Manchester City sarà un'impresa pazzesca. Quasi unica e irripetibile. Ci teneva tanto Guardiola a provare a vincere la Premier League con una prova di forza importante per ricordare a tutti che 645 giorni senza vincere un titolo, prima della League Cup del 25 febbraio scorso, sono stati un caso isolato: il migliore è ancora lui. Ci ha impiegato tanto a far entrare nella testa dei suoi calciatori le idee di calcio che voleva esprimere, ma alla fine è riuscito a creare una macchina perfetta che durante tutta la stagione ha espresso un calcio spettacolare ed esteticamente libidinoso.

Tutti i 9 record che può battere il Manchester City

  1. Campionato vinto più velocemente
  2. Maggior numero di punti in una stagione
  3. Maggior numero di partite vinte
  4. Maggior numero di vittorie in casa
  5. Maggior numero di vittorie in trasferta
  6. Maggior numero di gol fatti
  7. Maggior numero di gol fatti in trasferta
  8. Più alta differenza reti di sempre
  9. Maggior margine sulla seconda classificata

Praticamente Guardiola ha spento le velleità di rimonta degli avversari sul nascere, ha annichilito tutte le concorrenti sbattendo solo contro il Liverpool di Jurgen Klopp, insomma, il Manchester City e il suo allenatore sono stati a dir poco fenomenali: 28 vittorie, tre pareggi, una sconfitta, 88 gol fatti, solo 21 subiti e Premier League che si può vincere con sei giornate d'anticipo. Già perche se il Manchester United non si metterà di traverso e non guasterà la festa dei rivali nel derby, contro il nemico di sempre, José Mourinho, Guardiola potrebbe alzare al cielo il trofeo di campione d'Inghilterra con largo anticipo. 

Una stagione perfetta che consacrerebbe Guardiola e aumenterebbe il prestigio e il valore internazionale di una squadra come il Manchester City che non è solo tanti top player e contratti milionari, ma è anche bella e concreta. La vittoria della Premier League 2017/18 se avvenisse già nel derby di Manchester sarebbe talmente schiacciante e unica da lasciar spazio a pochi 'se' e 'ma'. Ci sarebbe solo da celebrare e levarsi il cappello davanti alla moltitudine di record battuti da questa squadra.

Premier League, il Manchester City potrebbe laurearsi campione con sei giornate d'anticipo

Mai nessuno è riuscito a vincere così velocemente la Premier League. Guardiola arriva al derby di Manchester con 84 punti sui 93 disponibili e un distacco sulla seconda in classifica, i rivali cittadini, di 16 punti. Nessuna squadra è riuscita prima nell'impresa di vincere il campionato inglese con sei giornate di anticipo. Storia. I migliori sono stati i Red Devils nel 2001 vincendo la Premier League a cinque giornate dalla fine, battendo il loro record del 2000, quando vinsero a quattro giornate dal termine del campionato, poi eguagliato nel 2004 dall'Arsenal degli 'Invincibili' e ancora da loro stessi nel 2013. 

Un trionfo dunque che collocherebbe la squadra dell'ex allenatore del Barcellona nell'Olimpo del calcio inglese, non solo per l'importante successo ottenuto, ma anche per il modo in cui è arrivato. Guardiola ha creato un mostro di bellezza ed efficacia che ha lasciato le briciole agli avversari per tutto il corso di questa Premier League e che solo il Manchester United potrebbe rallentare.

Record di punti

Vittoria del campionato in anticipo, a parte, i record che Guardiola può battere sono ancora tanti: uno è quello del maggior numero di punti ottenuti in una singola stagione. Il Chelsea, nel 2004/2005 vinse la Premier con 95 punti. Il Manchester City potrebbe anche far meglio, chiudendo a 105. Ovviamente bisognerà aspettare l'ultima giornata, ma a Guardiola basterà vincere tre delle ultime sette partite per superare il record dei Blues chiudendo a quota 96. Anche così sarebbe record di punti.

Record di vittorie

Il record di maggior numero di vittorie ottenute in una stagione appartiene al Chelsea di Antonio Conte che lo scorso anno vinse la Premier League con 30 vittorie su 38 giornate. Il Manchester City può arrivare addirittura a 34.

Maggior numero di vittorie casalinghe

Record di vittorie che potrebbe coincidere anche con quello di successi in casa. Vincendole tutte, da qui alla fine, potrebbe eguagliare il primato di 18 successi casalinghi ottenuto già in passato da Chelsea, United e dal City di Mancini.

.... e di vittorie in trasferta

Per quanto riguarda, invece, le vittorie fuori casa con un percorso netto, da qui alla fine, potrebbe superare il Chelsea della stagione 2004/05, che ne vinse 13, arrivando a 16 successi esterni.

Numero di gol segnati

In campionato i gol fatti sono 88 in 31 partite: una media di 2,83. Insomma, quando si affronta il Manchester City si parte con l'handicap. Dove può arrivare la squadra di Guardiola? Non si sa, di certo mantenendo questo ritmo potrebbe benissimo superare il record del Chelsea 2009/10 che segnò 103 gol in una stagione.

Record di reti in trasferta

Uno dei primati più semplici da battere considerando le medie realizzative di questa squadra. Il record di gol segnati al di fuori delle mura amiche appartiene al Liverpool che nella stagione 2013/14 fu capace di segnare ben 48 gol, fuori casa. Il City ora è fermo a 37 gol, ma da qui alla fine con tre partite ancora da giocare lontano dall'Etihad Stadium, ha tempo e margine per riscrivere anche questo record.

Differenza reti più alta di sempre

Ma il miglior attacco è la difesa, si sa. E questo Manchester City ha costruito la sua vittoria anche grazie all'ottimo lavoro svolto dalla retroguardia che ha subito solo 21 gol. A fronte dei gol realizzati la differenza reti è di 67, il record è del Chelsea che nella stagione 2009/10 chiuse la Premier League con una differenza reti di +71. 

Margine più ampio sulla seconda classificata

Battere questo record significherebbe, forse, aver disputato un campionato a parte. Nella stagione 1999/00 il Manchester United, vinse la Premier League, con un vantaggio di 18 punti sull'Arsenal secondo classificato. In prospettiva i Citizens potrebbero chiudere addirittura con un margine di 37 punti di vantaggio sulla seconda. Un distacco che avrebbe dell'incredibile e che potrebbe concretizzarsi solo se la squadra di Guardiola le vincesse tutte e quella di Mourinho le perdesse tutte. Incredibile sì, ma sognare non costa nulla con questo Manchester City.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.