Serie A, Mediapro pubblica il bando per i diritti tv

Sette pacchetti e sei opzionali a disposizione, non sono indicati i prezzi minimi: per le offerte c'è tempo fino al 21 aprile.

Serie A, c'è il bando per i diritti TV per il trennio 2018-2021

134 condivisioni 0 commenti

di

Share

21 aprile 2018: è la data nella quale sarà possibile conoscere l'entità delle offerte per i diritti TV riguardanti la Serie A per il triennio 2018-2021. A fissarla sul calendario è stata Mediapro con un comunicato ufficiale diffuso in rete e rivolto agli operatori della comunicazione. La società catalana, intermediaria indipendente complice l'acquisizione della licenza dalla Lega A, ha diffuso quindi punti e dettagli da conoscere per sedersi al tavolo delle trattative.

I pacchetti studiati per il periodo compreso tra il 2018 e il 2021 non prevedono esclusive assolute e sono divisi in due tipologie: sette i principali, sei invece quelli opzionali. Le offerte andranno presentate entro i prossimi 15 giorni, quasi alla vigilia di una data importante per Mediapro: quella del 26 aprile, in cui la società catalana dovrà presentare la fideiussione da 1 miliardo di euro più Iva garantita lo scorso 5 febbraio. Confini fissati nel comunicato ufficiale:

Si invitano i soggetti interessati a presentare le proprie Offerte per l'acquisizione in sub-licenza di uno o più Pacchetti oggetto della procedura descritta nel presente Invito, con le modalità e nei termini qui previsti. Il termine ultimo per la presentazione delle Offerte è fissato alle ore 23:59 del 21 aprile 2018.

L'auspicio di Mediapro è di andare al di là dell'ultima tornata di offerte, quando i broadcaster non erano andati oltre gli 830 milioni di euro. Gli spazi pubblicitari saranno commercializzati dalla società intermediaria. 

Diritti TV Serie A, pubblicato il bando per il triennio 2018-2021

Il più completo tra quelli offerti per i diritti TV della Serie A nel triennio 2018-2021 è quello corrispondente alla lettera "A", che include le 380 partite di ogni campionato solo per la piattaforma satellitare. Il pacchetto B si riferisse invece al digitale terrestre ed è invece diviso in due declinazioni: il B1 comprende 248 incontri, mentre con il B2 si accede a 132 partite. Il capitolo internet è invece affrontato nel pacchetto C1, che assegna le 380 partite in rete e in piattaforma Wireless, nella modalità over-the-top. Con il pacchetto C2 si ha invece diritto alle 248 partite incluse nel B1, ma solo per il web. Due anche le opzioni per l'Iptv (Internet Protocol Television): il D1 include 248 partite, il D2 vale invece 132 incontri. Questi i dettagli dell'offerta:

  • Pacchetto A: 380 partite di ogni campionato solo per la piattaforma satellitare;
  • Pacchetto B”, digitale terrestre: 248 partite (oltre a eventuali spareggi e ripetizioni, da otto società sportive: le prime cinque in classifica, una classificata tra l'ottava e la decima posizione, una tra l'undicesima e la tredicesima, una tra la quattordicesima e la diciassettesima o tra le tre neopromosse)
  • Pacchetto B2, digitale terrestre: include le altre 132 partite;
  • Pacchetto C1: 380 partite per internet e/o wireless per reti mobili;
  • Pacchetto C2: 248 partite (oltre a eventuali spareggi e ripetizioni, da otto società sportive: le prime cinque in classifica, una classificata tra l'ottava e la decima posizione, una tra l'undicesima e la tredicesima, una tra la quattordicesima e la diciassettesima o tra le tre neopromosse) per internet;
  • Pacchetto D1: 248 gare per la piattaforma Iptv;
  • Pacchetto D2: 132 partite per Iptv;

Al ventaglio di proposte per i diritti TV della Serie A nel triennio 2018-2021 includono anche sei pacchetti opzionali, il cui valore non è stato ancora specificato. Sono divisi in due tipologie: i pacchetti A+, B1+ e B2+ possono essere acquistati solo da chi ha già vinto la corsa per il pacchetto corrispondente, mentre i pacchetti E, F e F+ riguardano solo il satellite e il digitale. Un risiko i cui confini saranno tracciati con più chiarezza il 21 aprile.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.