Bundesliga, l'Amburgo ritrova la speranza: 3-2 allo Schalke 04

La squadra di Titz vince con la seconda in classifica tornando alla vittoria dopo più di quattro mesi, riaccendendo le speranze di salvezza. Lo Schalke invece ferma la serie di sei successi in fila.

210 condivisioni 0 commenti

di

Share

Al Volksparkstadion di Amburgo va in scena una bellissima sfida tra Amburgo e Schalke 04, vinta incredibilmente dai padroni di casa 3-2 grazie ad una perla di Hunt nel finale. Tre punti che mancavano dal 26 novembre scorso e che riaccendono completamente le speranze, per la squadra di Titz, di continuare a far scorrere le lancette dell'ormai celebre orologio: sono 5 i punti di distanza dal Mainz terzultimo (posto valido per il playout contro la terza della Zweite).

Brutta sconfitta invece per gli uomini di Tedesco, in vantaggio con Naldo ma recuperati da Kostic e Holtby, prima del pareggio firmato Burgstaller che si pensava bastasse per portarsi a casa un punto. Il capolavoro di Hunt ha però cambato i piani, e così la squadra di Gelsenkirchen rimane sì al secondo posto della Bundesliga, ma domani può essere avvicinata molto dal Borussia Dortmund, impegnato in casa contro lo Stoccarda, e lunedì dal Lipsia (che ospiterà il Bayer Leverkusen).

Bundesliga, equilibrio tra Amburgo e Schalke 04

La squadra che parte meglio è senza dubbio l'Amburgo, che spinto dagli oltre 50 mila del Volksparkstadion pressa alto lo Schalke 04 creando subito qualche brivido. Ma nonostante questo, sono gli ospiti a passare in vantaggio al primo tiro in porta: calcio di punizione dalla destra battuto da Caligiuri e sul pallone arriva il solito Naldo che, forse aiutato con una mano (ma i replay non fugano i dubbi), schiaccia di testa il suo sesto gol in questa Bundesliga. Incredibile ma vero, il difensore ex Wolfsburg è il secondo marcatore della squadra.

La squadra di Titz sembra accusare il colpo, ma reagisce rabbiosamente trovando quasi immediatamente il pareggio. Ed è un gol che porta la firma di Kostic, bravo a sfruttare una colossale dormita difensiva degli uomini di Tedesco per mettere in rete di testa, direttamente su assist di Douglas Santos da rimessa laterale. Quinto gol stagionale per l'attaccante serbo, che buca la porta di Faehrmann dopo cinque partite di imbattibilità.

Amburgo sempre più in fiducia, padrone del campo e capace di dettare i ritmi alla gara. Per un soffio non arriva anche il vantaggio, con un mancino di Holtby dal limite fuori di centimetri. Grande chance anche al 37', quando Waldschmidt viene lanciato in profondità prima di sbattere sulla buona uscita di Faehrmann.

Nella ripresa esplode il Volksparkstadion

Anche nel secondo tempo l'approccio migliore è dei padroni di casa, pericolosi dopo nemmeno 4 minuti con un destro secco di Sakai fuori di poco. Ma la gioia del vantaggio è rimandata di solo due minuti, perché Ito scatena il panico dalla sinistra, la mette in mezzo per Holtby che prima viene murato da Nastasic, poi di testa riesce a metterla dentro facendo impazzire tutto il Volksparkstadion. 

Il dominio degli uomini di Titz continua, mentre lo Schalke 04 non reagisce e rischia addirittura di subire il 3-1, quando Waldschmidt manda incredibilmente alto da due passi a porta quasi vuota. Errore che si rivelerà pesantissimo, perché dall'altra parte Guido Burgstaller non perdona e batte Pollersbeck, dopo che lo stesso portiere era riuscito a fermare Goretzka in uscita.

La gara prosegue e l'equilibrio sembra farla da padrona, ma a 6' dalla fine un lampo di Hunt dalla distanza si infila sotto l'incrocio mandando in estasi tutti i tifosi dell'Amburgo, che tornano a gioire a più di quattro mesi dall'ultima volta. E ora, perché non sognare un'ennesima incredibile salvezza?

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.