Guardiola risponde a Raiola: "Io cane? Mi ha offerto Pogba..."

Il manager del Manchester City replica al procuratore alla vigilia del derby con lo United: "Offende ma solo due mesi fa mi ha offerto due giocatori".

537 condivisioni 0 commenti

Share

L'ennesimo attacco di Mino Raiola non poteva passare inosservato. Alla fine Pep Guardiola ha risposto al procuratore che nei giorni scorsi lo aveva definito "cane e codardo, un uomo che vale zero" .

Il tecnico del Manchester City ha replicato così alla vigilia del derby col Manchester United valido per la 33esima giornata di Premier League: 

Questa persona di cui parlate mi ha proposto Henrikh Mkhitaryan e Paul Pogba solo due mesi fa. Sì, offende e appena due mesi fa mi ha chiesto se volessi questi giocatori al Manchester City. Gli ho risposto che non avevamo abbastanza soldi, Pogba è troppo caro. In ogni caso non sono una persona che deve proteggere i suoi giocatori, non può portarmi i suoi assistiti come un cane. E poi non è un bell'accostamente quello con i cani, deve rispettare i cani. 

Poi ha proseguito con ironia:

Ha ragione a dire che sono un vigliacco, le persone scoprono sempre i miei segreti. Sono un bad boy, un codardo. A dir la verità non ho mai scambiato una sola parola con lui, forse Ibrahimovic gli ha parlato di me

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.