Bayern Monaco, Kahn consiglia il club sull'allenatore: "Voglio Zidane"

I bavaresi devono ancora trovare un allenatore per sostituire Jupp Heynckes. L'ex portiere consiglia l'attuale tecnico del Real Madrid: "Sarebbe perfetto".

Oliver Kahn consiglia al Bayern Monaco di prendere Zidane come allenatore

525 condivisioni 0 commenti

di

Share

Oggi fa strano dirlo, ma il rapporto fra il Real Madrid e Zinedine Zidane non durerà in eterno. Prima o poi uno si stuferà dell'altro. Potrebbe essere il club a stancarsi del tecnico francese, magari al termine di una stagione deludente, oppure potrebbe essere l'ex Pallone d'Oro a dire addio a caccia di nuovi stimoli.

In due anni sulla panchina dei Galacticos ha già vinto due volte la Champions League. Ora, a un passo dalla semifinale, sogna di fare tre su tre. Fare meglio è quasi impossibile. Per questo c'è chi, già ora, vorrebbe provare a convincere Zidane a immergersi in una nuova avventura. Certo, di squadre che possano stuzzicarlo non ce ne sono molte, ma fra quelle alcune cambieranno allenatore.

Si prenda a esempio il Bayern Monaco. Che Jupp Heynckes non resterà è ormai scontato. Lo ha ribadito più volte il tecnico, lo ha confermato recentemente anche l'amministratore delegato del club bavarese Rummenigge. Serve quindi un nuovo tecnico, uno che abbia appeal, uno come Zidane appunto.

Zidane parla con Ronaldo
Zidane parla con Ronaldo

Bayern Monaco, Kahn consiglia il club: "Prendi Zidane"

L'ex portiere del Bayern Monaco Oliver Kahn, da sempre molto legato affettivamente al club con il quale ha vinto la Champions League del 2001, è intervenuto su ZDF per analizzare il momento di squadra e società e ha voluto dare un consiglio ai dirigenti:

Per Zidane vale la pena di spendere un pensiero. Il francese sarebbe perfetto perché le ambizioni del club e le sue coincidono. Per come la vedo io è perfetto per il Bayern Monaco perché sa come approcciare i tanti campioni nello spogliatoio bavarese, e non molti in questo sono davvero bravi.

Vota anche tu!

Zidane farebbe bene ad andare al Bayern Monaco?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Rummenigge però ha recentemente spiegato che, dopo i rapporti non particolarmente felici con Guardiola e Ancelotti il prossimo allenatore sarà un madrelingua tedesco. Per questo la candidatura di Zidane verrebbe a cadere. Anche se Kahn è convinto che quello della lingua sia un problema superabile:

Il tedesco lo può imparare, non mi sembra insormontabile come problema.

Lui l'idea l'ha lanciata. Il momento sarebbe anche ideale, perché, anche se oggi fa strano dirlo, il rapporto fra Zidane e il Real Madrid non durerà in eterno. Meglio intervenire subito.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.