WWE SmackDown verso WrestleMania 34, AJ Styles replica a Nakamura

Il campione WWE ripaga con la stessa moneta il giapponese. Brutte notizie per Kevin Owens e Sami Zayn: Daniel Bryan e Shane McMahon sono sulla stessa lunghezza d'onda.

AJ Styles e Shinsuke Nakamura a WWE SmackDown prima di WrestleMania 34

29 condivisioni 0 commenti

di

Share

La Bridgestone Arena di Nashville, in Tennessee, è il palcoscenico per questa ultima puntata di WWE SmackDown prima di WrestleMania 34, il PPV per eccellenza che andrà in onda domenica notte tra l'8 e il 9 aprile, che la redazione di FOXSports.it seguirà direttamente da New Orleans, per raccontarvi tutto quello che accadrà nel weekend dell'appuntamento dell'anno per il mondo del wrestling.

Ma prima resta ancora uno show da raccontare, quello blu appunto, dove tutti i match sono stati più o meno decisi e le faide in corso sono più agguerrite che mai.

Su tutte quelle tra il campione WWE AJ Styles e il suo sfidante Shinsuke Nakamura, così come quella tra i due licenziati Kevin Owens e Sami Zayn, contro il rientrante Daniel Bryan e Shane McMahon. Non ci resta dunque che partire con la nostra consueta rubrica, WWE-ek SmackDown a cura di FOXSports.it.

WWE SmackDown verso WrestleMania 34

Il primo a fare il suo ingresso è il General Manager Daniel Bryan, che viene raggiunto poco dopo dal Commissioner Shane McMahon. I due sanciscono ufficialmente la pace dopo le tante incompresioni del passato e si dicono pronti per fare coppia a WrestleMania 34.

Shane McMahon chiede scusa per i suoi comportamenti del passato, dicendo che forse sia stato un po' troppo "vendicativo".

Il GM di WWE SmackDown ci scherza su, dicendo che è impossibile che un McMahon possa essere così. Poi Shane lo ringrazia per l'opportunità che gli ha dato reintegrando Kevin Owens e Sami Zayn, perché adesso loro due insieme potranno fare in modo che entrambi vengano cacciati per sempre dallo show blu. I due si abbracciano (grazie anche al pubblico che chiama a gran voce l'abbraccio, mentre Shane si voleva limitare inizialmente a una più virile stretta di mano) e il segmento si conclude in un tripudio di "Yes, yes...".

Charlotte Flair vs Natalya

Il primo incontro della serata mette la campionessa di WWE SmackDown, Charlotte Flair, di fronte a Natalya. Nel corso della sfida, con la figlia del Nature Boy momentaneamente a terra, subentra Carmella accompagnata da un arbitro, nel tentativo di incassare la valigetta del Money in the Bank.

Non ci riesce nemmeno stavolta, perché Charlotte rinviene e con un calcio spedisce la valigia fuori dal ring, poi con un Big Boot stende la Principessa di Staten Island. Natalya prova ad approfittarne per prendersi la vittoria, ma Flair la chiude nelle Figure-8 Leg Lock e si prende la vittoria per sottomissione.

Finito l'incontro arriva anche Asuka, che sale sul ring e, armata di microfono, inizia a dire che a WrestleMania l'Imperatrice sfiderà la Regina. Poi aggiunge che "nessuno è pronto per...". Charlotte le strappa il microfono e anticipa la risposta. "Io sono pronta. La vera domanda è se lo sia tu...".

Backstage

AJ Styles viene intervistato e spiega di capire perfettamente quale sia la tattica di Shinsuke Nakamura, ma allo stesso tempo è certo che pensare di aver vinto possa essere un punto debole per il giapponese. Lui penserà a fare quello che ha sempre fatto e che gli ha permesso di arrivare a WrestleMania 34 da campione WWE.

Jinder Mahal (con Sunil Singh) vs Rusev (con Aiden English)

Bobby Roode si posiziona al tavolo di commento e si può "gustare" l'esibizione canora di Sunil Singh, che introduce il Modern Maharajah. Niente a che vedere con l'introduzione successiva, quella di Rusev, ad opera di Aiden English e accompagnata dai cori dei tifosi, letteralmente impazziti per il Rusev Day. Dopo questi folkloristici ingressi può partire il match, che vede il bulgaro avere la meglio grazie al Machka Kick su Jinder Mahal.

Al termine dell'incontro sbuca Randy Orton che assesta la sua RKO su Rusev. A sua volta il campione degli Stati Uniti viene attaccato da Aiden English, ma ci pensa Bobby Roode a intervenire e fare in modo che questo finisca vittima di una nuova RKO. Poi sale sul ring, raccoglie la cintura di Randy Orton e, dopo un attimo di titubanza, gliela restituisce.

Backstage

A essere intervistato adesso è Shinsuke Nakamura, che dice di prendere il gioco molto seriamente. È certo che AJ Styles si farà tradire ancora una volta dalle proprie emozioni e quando succederà lui gli darà una ginocchiata in faccia e conquisterà la vittoria a WrestleMania 34.

Dopo passiamo con le telecamere nel backstage, dove il New Day pubblicizza il WWE Network in vista di WrestleMania. Lo stesso fanno gli Usos, che ironizzano anche sui Bludgeon Brothers. Il segmento si conclude però con Rowan e Harper che colpiscono a martellate la telecamera.

Breezango, Zack Ryder e Tye Dillinger vs Baron Corbin, Primo Colon, Dolph Ziggler e Mojo Rawley

Il prossimo match è un 8-Man Tag Team, con i partecipanti alla Andre The Giant Memorial Battle Royal. La sfida è ricca di lanci oltre la terza corda che piovono come se non ci fosse un domani e la vittoria finale se la prende Baron Corbin (già vincitore peraltro del match che si prepara ad affrontare), dopo la End of Days su Fandango.

Irruzione di Kevin Owens e Sami Zayn

Kevin Owens e Sami Zayn fanno il loro ingresso nell'arena e salgono sul tavolo di commento rubando i microfoni. Iniziano a prendersela con Daniel Bryan e Shane McMahon, deridendoli e annunciando la vittoria nel prossimo incontro. Poi i loro microfoni vengono silenziati e i due canadesi se ne vanno tra il pubblico per abbandonare l'arena.

Vengono interrotti dall'ingresso di GM e Commissioner, che invitano il pubblico a riprendere questa scena storica: è quella dell'ultima apparizione di Owens e Zayn a WWE SmackDown. Poi Shane dice a Zayn di averlo visto cercare di far partire un coro, così gliene consiglia un altro, che il pubblico comincia immediatamente a cantare: "Na, na, na, na, na, na, hey, hey, goodbye".

AJ Styles e Shinsuke Nakamura vs Chad Gable e Shelton Benjamin

Siamo arrivati così all'ultimo incontro, dove AJ Styles e Shinsuke Nakamura fanno coppia per affrontare Chad Gable e Shelton Benjamin. Durante il combattimento il giapponese continua a giocare con il campione WWE, replicando i buffetti in testa della settimana scorsa. AJ Styles risponde chiudendo l'incontro con una Phenomenal Forearm su Chad Gable eseguita proprio in faccia a Nakamura. Finito l'incontro The Phenomenal se ne va e Shelton Benjamin ne approfitta per attaccare Shinsuke.

AJ si avvicina per intervenire, ma il giapponese riesce a liberarsi da solo. Quando si volta, però, Styles salta su di lui come per eseguire la Phenomenal Forearm, fermandosi solo a pochi centimetri. Il WWE Champ restituisce così pan per focaccia al re dello strongstyle e se ne va dopo avergli restituito degli "amichevoli" buffetti in testa. Così si conclude questa puntata di WWE SmackDown, l'ultima prima dello Showcase of the Immortals.

Finale Mixed Match Challenge

Al termine di questa puntata, si è conclusa anche la prima edizione del Mixed Match Challenge, con la vittoria del team composto da The Miz e Asuka, contro i rivali Bobby Roode e Charlotte Flair. Decisiva una Skull Crushing Finale dell'A-Lister su Glorious. I 100mila dollari vinti saranno devoluti alla loro associazione Rescue Dogs.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.