WRC: corsi, ricorsi e... Corsica

Al via la 61esima edizione del Rally di Corsica: ecco le caratteristiche di un percorso rinnovato al 70%.

10 condivisioni 0 commenti

di

Share

Dopo un anno si torna a correre sulle strade corse con un percorso rinnovato circa del 70% che tuttavia non ne snatura né il disegno né le caratteristiche. La gara che si svolge sull'isola è anche denominata la "corsa delle 10mila curve" e proprio per questo sarà fondamentale riuscire ad avere un ritmo molto costante e delle note pressoché perfette. La fluidità della guida e la precisione saranno chiavi determinanti nella ricerca del risultato finale. Un'altra curiosità della gara francese è il format unico che viene proposto, con lo svolgimento di "solo" 12 prove speciali molto lunghe

Una controtendenza che invece di spalmare su sprint stage il percorso dell’intero week end, torna a ricongiungere il presente con il vecchio filo del passato, quando il rally era essenzialmente una corsa di durata, massacrante e senza grandi momenti di pausa. La sfida che terrà banco sarà – come previsto - di nuovo quella tre i due Sébastien, Ogier vs Loeb, anche perché dopo la sua prestazione in Messico, fondamentalmente rovinata soltanto da una foratura, tutto lascia pensare che l'alsaziano vorrà prendersi la rivincita.

Già lo scorso anno, nonostante la stagione fortemente travagliata, la Citroën si era dimostrata molto performante in questa gara. Vedremo allora se quest'anno confermerà quanto di buono già visto in questa apertura di stagione e potrà addirittura puntare alla doppietta con Meeke e Loeb, anche per rilanciarsi in ottica campionato costruttori. Non dimentichiamoci però della presenza ingombrante dei vari Neuville, Tanak, Latvala, Sordo e via discorrendo, che non staranno di certo a guardare. Ora non ci resta che aspettare l'inizio della gara e capire già dallo shakedown di giovedì 5 aprile i valori in campo.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.