Juventus-Real Madrid, Allegri: "Ora dobbiamo rialzare la testa"

Tanta amarezza ma anche la voglia di ripartire subito: le dichiarazioni dell'allenatore della Juventus dopo la sconfitta in Champions League

367 condivisioni 1 commento

Share

Le parole di Massimiliano Allegri ai microfoni di Mediaset Premium dopo il 3-0 del Real Madrid alla Juventus nella partita di andata dei quarti di finale di Champions League.

Cosa è successo alla Juventus?

Quando giochi contro questi giocatori e queste squadre devi essere assistito anche da un po' di fortuna e devi trovarli un po' in giornata negativa

Per un'ora abbiamo fatto una buona partita, ma stasera ci è andato un po' tutto storto contro una squadra che per controllo di palla in velocità è devastante.

Ora bisogna ripartire subito, riprendare in campionato e poi andare a Madrid e giocarsela

Da Cardiff a oggi cosa è cambiato?

Non so se da Cardiff la squadra è peggiorata, la gestione della partita è stata buona. C'è stato un malinteso tra Chiellini e Buffo, poi questo gol straordinario e l'espulsione di Dybala

Qualcosa da rimproverare alla difesa?

La squadra fino al 2-0 ha difeso bene e abbiamo concesso poco, poi c'è stato quel malinteso. Il primo gol si poteva evitare, coisì come il terzo. Sono quelle partite dove non hai un po' di fortuna e non riesci a fare gol tutto è difficile. Poi loro sono stati bravissimi.

Come l'avevi preparata la partita?

Giocare contro il Real Madrid e pensare di non prendere gol è impossibile, quindi abbiamo giocato per fare gol. Poi quando hai Ronaldo in squadra parti sempre dall'1-0, se non dal 2-0. Da domani si pensa al campionato e alla coppa Italia

Un po' di imprecisione in attacco da parte di Higuain e Dybala?

Non ho da rimproverare nulla ai giocatori, contro il centravanti più forte al mondo. Contro questa squadre devi essere bravo in tante componenti. Ora bisogna rialzare la testa.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.