Champions, le pagelle di Juve-Real: Cristiano Ronaldo è il Re di coppa

Cristiano Ronaldo conferma di avere un rapporto speciale con la massima competizione europea, stendendo la Juventus con una spettacolare doppietta.

Gol di rovesciata di Cristiano Ronaldo

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Nelle ultime 75 partite in casa la Juventus aveva perso soltanto una volta, ed era su questo dato che gli uomini di Allegri si erano avvicinati con fiducia alla proibitiva sfida che, nei quarti di finale di Champions League, li aveva messi di fronte a quella che lo stesso tecnico bianconero ha definito la squadra più forte della competizione, la favorita numero uno per la vittoria finale.

Purtroppo sul campo le impressioni del tecnico bianconero sono state confermate. Al contrario le sue indicazioni non sono state rispettate: ricordando il 4-1 di Cardiff nella finale della scorsa Champions League Allegri aveva chiesto ai suoi uomini di giocare con serenità e tranquillità per non finire con lo sciogliersi in caso di una situazione negativa. In svantaggio dopo appena tre minuti per un'amnesia difensiva che ha permesso a Isco di servire a Cristiano Ronaldo uno di quei palloni che il portoghese non sbaglia, la Juventus ha cercato di rientrare in partita.

Non c'è riuscita: troppo forte ed esperto il Real Madrid, troppo elevata la classe dei suoi interpreti, primo tra tutti Cristiano Ronaldo, che nel secondo tempo ha spaccato la sfida finalizzando con una spettacolare rovesciata un'azione diventata pericolosa in seguito a una fatale incomprensione tra Chiellini e Buffon. Un gol meraviglioso, applaudito anche dai tifosi della Juventus e che di fatto ha steso i bianconeri: nei minuti successivi Dybala è stato espulso per uno sciocco fallo su Carvajal, quindi Marcelo ha spento la luce sulle speranze europee della Juve con il gol dello 0-3. Un risultato forse esagerato ma purtroppo indicativo della forza e del cinismo di una squadra, il Real Madrid, non a caso da anni sempre tra le migliori.

Cristiano Ronaldo in azione durante Juventus-Real Madrid
Cristiano Ronaldo è andato a segno per dieci partite consecutive in Champions League: è record.

Champions League, le pagelle di Juventus v Real Madrid

Juventus (4-4-2): Buffon 6; De Sciglio 5, Chiellini 5, Barzagli 5, Asamoah 5,5 (68' Mandzukic 6); Douglas Costa 5 (68' Matuidi 5,5), Khedira 6 (74' Cuadrado 5,5), Bentancur 5, Alex Sandro 5,5; Higuain 5,5, Dybala 4,5. All. Allegri 5,5

Real Madrid (4-4-2): Navas 7; Carvajal 7, Sergio Ramos 6.5, Varane 7, Marcelo 7,5; Isco 6,5 (74' Marco Asensio 6), Casemiro 7,5, Modric 7,5 (81' Kovacic SV), Kroos 6,5; Cristiano Ronaldo 10, Benzema 5 (59' Lucas Vazquez 6,5). All. Zidane 7

I migliori

Cristiano Ronaldo 10

Cristiano Ronaldo contro la Juventus

Sblocca la partita dopo pochissimi minuti gettandosi su un cross di Isco e anticipando la retroguardia juventina, colpevolmente in ritardo, e Benzema. È la decima partita di Champions League in cui va a segno, un record, l'ennesimo. Raddoppia nel secondo tempo con una rovesciata che finisce per spingere all'applauso anche i tifosi juventini, ispira i compagni che gli perdonano anche i pochissimi errori che non ti aspetteresti da un marziano come lui.

Keylor Navas 7

Come a Cardiff, con il risultato ancora in bilico si supera con una parata d'istinto che smorza le speranze bianconere di riequilibrare immediatamente la gara. Non sarà il miglior portiere del mondo, non sarà stilisticamente impeccabile, ma quando serve tutto sommato si fa trovare pronto ed è soprattutto capace di interventi che non soltanto negano il gol all'avversario, ma finiscono anche per frustrarlo.

Casemiro 7,5

Casemiro in azione contro la Juventus

Il brasiliano è uno di quei giocatori che magari non brillano ma di cui una squadra sente terribilmente la mancanza in caso di assenza. Preciso, essenziale, è un muro che centralmente risulta difficilissimo da superare.

I peggiori

Mattia De Sciglio 5

Responsabile, insieme ai compagni di reparto, dell'immediato vantaggio del Real. Non riesce ad essere propositivo, è poco preciso nei cross e nei passaggi e in affanno in difesa. Impalpabile.

Giorgio Chiellini 5

Chiellini contro il Real Madrid

L'incomprensione che spiana la strada al raddoppio del Real, la rovesciata di Cristiano Ronaldo che di fatto stende la Juventus, è grave, pur se da condividere con Buffon. Talmente grave da inserirlo tra i peggiori nonostante in difesa sembri quello che vacilla di meno.

Paulo Dybala 4,5

Dybala espulso contro il Real

Sciocca l'ammonizione per simulazione nel primo tempo, ancora più sciocco il fallo di frustrazione su Carvajal che porta all'espulsione nel secondo. Il Real Madrid ha appena raddoppiato, la Juventus si ritrova in dieci e la gara praticamente finisce qui. Tra i due episodi tanto fumo e poco arrosto.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.