Champions League, Juventus-Real Madrid: le quote dei bookmakers

Zidane nettamente favorito per la qualificazione, ma stasera la sfida è equilibrata: a 2.40 il successo dei bianconeri, a 3 quello dei Blancos. E CR7 la sblocca a 6...

83 condivisioni 0 commenti

di

Share

Forse è esagerato definirla la “rivincita di Cardiff”: non si tratta di una partita secca e la vittoria non regala il trionfo in Champions League. Ma il quarto tra Juventus-Real Madrid ha sicuramente un sapore più forte, quello della vendetta sportiva, dopo la partita del 3 giugno scorso, quando Cristiano Ronaldo e compagni dilagarono nel secondo tempo laureandosi campioni per la terza volta negli ultimi quattro anni.

Stavolta sono due round, stavolta la Juve potrebbe affidarsi anche alla tradizione favorevole. Perché per trovare un’eliminazione del genere per mano del Real bisogna tornare addirittura al 1987: stesso risultato all’andata e al ritorno (1-0 per la squadra di casa) con i Blancos che passarono ai calci di rigore (errori dal dischetto di Manfredonia e Favero). 

I doppi confronti, negli ultimi 30 anni, sono stati tutti bianconeri. Quattro volte su quattro: nella Champions League 1995-96 (quella poi conquistata all’Olimpico contro l’Ajax), nel 2002-2003 (rimonta per 3-1 con i gol di Trezeguet, Del Piero e Nedved), nel 2004-2005 (2-0 a Torino con rete di Zalayeta nei supplementari) e la più recente, nel 2014-2015, con il timbro di Morata al Santiago Bernabeu (1-1 a Madrid dopo il 2-1 dell’andata). 

Juventus-Real Madrid: curiosità, pronostici e le quote dei bookmakers

Douglas Costa, Massimiliano Allegri e Paulo Dybala
Allegri tra Douglas Costa e Dybala: l'argentino come primo marcatore è quotato a 7.50

Una statistica che però non influenza i bookmakers. Le quote parlano chiaro: il Real Madrid è nettamente favorito nell’ottica del passaggio del turno. Troppo vivo l’ultimo ricordo, quello di Cardiff. I pronostici sono tutt’altro che equilibrati: gli uomini di Zidane, nel testa a testa per l’accesso in semifinale, sono quotati 1.40-1.50. Poca fiducia per la squadra di Allegri: la qualificazione bianconera vale da 2.50 fino a 3 volte la posta (Bet365). 

Ma il Real Madrid, sulla carta, è favorito anche nel match d’andata da giocare in trasferta. Seppur con quote decisamente più in bilico: il 2 a Torino è pagato 2.45. A 3 il successo di Higuain e compagni, mentre l’X è a 3.25. 

Goal-No Goal e Under/Over 2.5

Gianluigi Buffon
Gianluigi Buffon, 40 anni, prova a rimanere imbattuto contro il Real Madrid: porta inviolata a 3.58

Incertezza anche nel duello di stasera tra le difese e i rispettivi attacchi. Il Goal (cioè in Juventus-Real Madrid segnano entrambe le squadre) va da 1.73 (Snai) a 1.80 contro l’1.95-2 del No Goal. Stesse quote per l’Under e l’Over 2.5: meno di tre gol a 1.75, tre o più marcature a 2. Nello specifico, però, per Buffon sarà un’impresa rimanere imbattuto: il Real Madrid che resta a secco è almeno a 3.58 (PlanetWin 365). 

Risultato esatto

Per i bookmakers il risultato esatto più probabile è l’1-1 (e quindi Goal e Under 2.5, tornando ai discorsi di cui prima): quota 6.50 (William Hill). La vittoria meno pagata della Juventus è quella di misura (1-0 a 8.50), mentre il bis di Cardiff del Real per 1-4 è quotato 51. Gli scaramantici potrebbero pure pensare a una puntatina...

Marcatori

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo, 33 anni, è il favorito per sbloccare il match di Torino: pagato 6 volte la posta

Non fa più notizia, ma è Cristiano Ronaldo il più indicato per sbloccare Juventus-Real Madrid. Il portoghese finora ha segnato in tutte le gare di questa Champions League (le sei della fase a gironi, più le due degli ottavi con il PSG). Il suo timbro come primo gol della partita è quotato a 6 (Intralot). Subito dopo viene Higuain, il bomber di casa, a 7. A 7.50, invece, la “Joya” personale di Dybala. Asensio, autore del 4-1 definitivo di giugno, è a 12 volte la posta. 

Curiosità

  • Cristiano Ronaldo ha trovato il gol in tutte le precedenti cinque sfide di Champions League contro la Juventus (sette reti), solo contro il Bayern Monaco il campione portoghese ha segnato maggiormente nella competizione (nove gol)
  • Dall’altra parte, il Real Madrid segna da 23 partite consecutive in Champions League: 60 gol realizzati nel parziale (2.6 in media a match)
  • La Juventus vanta una striscia di 27 gare casalinghe da imbattuta in competitizioni europee (16V, 11N), mantenendo la porta inviolata ben 14 volte nel parziale – l’ultima sconfitta in casa risale ad aprile 2013 vs Bayern Monaco
  • La Juventus, dopo aver perso la prima sfida casalinga europea contro il Real Madrid (0-1 nel febbraio del 1962), è rimasta imbattuta nelle successive sette a Torino contro i Blancos (6V, 1N)
  • La Juventus si è qualificata in semifinale di Champions League in sette occasioni, un record per un club italiano. Solo Real Madrid (12), Barcellona (11) e Bayern Monaco (10) hanno raggiunto le semifinali in più occasioni nella competizione

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.