Juventus, Khedira segna e zittisce le critiche: "Ora silenzio!"

Dopo la rete del 3-1 contro il Milan, il centrocampista tedesco ha risposto a qualche fischio di troppo. Nel post partita, il tweet che spiega il suo gesto.

Juventus, Khedira zittisce i critici

621 condivisioni 1 commento

Share

La rivincita di Sami Khedira è arrivata ieri sera nella partita contro il Milan. Dopo una prestazione decisamente insufficiente, il centrocampista tedesco è stato decisivo per la vittoria della Juventus servendo prima l'assist a Cuadrado per il 2-1 e siglando poi il gol che ha fissato il risultato sul 3-1 finale.

Una bella risposta dell'ex giocatore del Real Madrid che era stato anche oggetto di qualche fischio da parte dei suoi tifosi, in particolare all'inizio del secondo tempo quando la sua squadra sembrava essere molto in difficoltà per la pressione dei rossoneri.

Nelle interviste dopo il posticipo che ha permesso alla squadra bianconera di volare a +4 in classifica sul Napoli, a commentare i mugugni dei tifosi sono stati proprio Khedira e il capitano della Juventus Buffon che ha difeso il suo compagno.

Juventus, Khedira segna e zittisce le critiche

Davanti ai microfoni dei giornalisti, il portiere bianconero ha parlato del malumore mostrato dal pubblico dell'Allianz Stadium nei confronti di alcuni giocatori, episodio che spera non si ripeta più in futuro e in particolare in partite ancora più importanti.

Col Real Madrid avremo bisogno del sostegno dei tifosi. Lo dico perché oggi ho sentito fischi a Khedira e Benatia, ma la Juventus vince anche grazie a loro.

Subito dopo la sua rete, Khedira ha portato il dito sulla bocca quasi a zittire tutti i tifosi che lo stavano criticando. Ieri sera il centrocampista della Juventus e della Nazionale tedesca ha scritto un messaggio sui social network in cui ha spiegato che il suo gesto era diretto agli amici che lo prendevano in giro perché non era mai decisivo nei gol.

A chi mi diceva che non entravo mai nelle azioni da gol: Silenzio!

Un tweet forse pensato per evitare ulteriori polemiche da parte del Campione del Mondo, che ora si concentrerà alla grande sfida di Champions League che lo vedrà ancora una volta affrontare la sua ex squadra, il Real Madrid. Con la speranza di zittire ancora una volta tutti quelli che lo criticano.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.