Bayern Monaco, Rummenigge: "Entro aprile il prossimo allenatore"

Al massimo fra 30 giorni il club bavarese annuncerà chi sarà il sostituto di Heynckes. L'amministratore delegato anticipa: "Parlerà sicuramente tedesco".

Rummenigge assicura che il Bayern Monaco presenterà a breve il prossimo allenatore

296 condivisioni 0 commenti

di

Share

Inizia il conto alla rovescia. Il Bayern Monaco annuncerà nelle prossime settimane il nome del prossimo allenatore. Jupp Heynckes ha infatti deciso di lasciare, non rinnoverà il proprio contratto con la società e c'è quindi bisogno di un sostituto.

In realtà il Bayern Monaco un tecnico lo aveva già individuato: quel Thomas Tuchel che ha chiuso l'ultima stagione vincendo la Coppa di Germania con il Borussia Dortmund, però, ha rifiutato perché ha già un accordo con un altro club che con tutta probabilità è il Paris Saint-Germain.

Di candidati ce ne sono tanti altri, ma nei curricula che al Bayern Monaco stanno vagliando il primo requisito del quale vanno a caccia è la lingua. Chi non parla tedesco non verrà preso in considerazione. Astenersi perditempo.

Vota anche tu!

Fa bene il Bayern Monaco, dopo Ancelotti e Guardiola, a puntare su un tecnico tedesco?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Bayern Monaco, entro un mese verrà annunciato il nuovo tecnico

Le esperienze con Guardiola e Ancelotti, in tal senso, sono state significative. Troppe incomprensioni, troppe polemiche anche per motivi non prettamente tecnici. Per questo Rummenigge (amministratore delegato del Bayern), intervistato da Sky Deutschland ha spiegato che si punterà su un madrelingua tedesco:

Vogliamo un allenatore che sappia parlare tedesco. E sicuramente sarà così.

Il desiderio del club era quello di proseguire con Heynckes che però ha deciso di tornare a casa sua, vicino al confine con l'Olanda, dalla moglie e dagli animali della sua fattoria.

Il desiderio di Heynckes è quello di lasciare a fine campionato. Non sarà lui il prossimo allenatore. Non sarà nemmeno Tuchel che ci ha detto che ha firmato con un'altra società.

Restano in corsa quindi Hasenhuttl,Nagelsmann e Favre. I primi due sono però troppo inesperti, il terzo, seppur molto stimato in Germania per il lavoro svolto con Hertha Berlino e Borussia Moenchengladbach, sembra aver già dato il meglio. Possibile quindi una sorpresa, anche se il Bayern Monaco non ha intenzione di tirarla per le lunghe, come spiegato da Rummenigge:

Al più tardi a fine aprile presenteremo il nuovo allenatore.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.