Diritti TV, accordo storico fra Sky e Mediaset

L'intesa fra le due emittenti non riguarda esclusivamente il calcio: ci sarà uno scambio di canali e pacchetti che coinvolgono sia lo sport che il cinema.

Sky e Mediaset hanno trovato l'intesa sui diritti TV della Serie A. Ci saranno scambi di canale

1k condivisioni 3 commenti

di

Share

È stata raggiunta un'intesa storica fra Mediaset e Sky che favorisce le due emittenti televisive, che avranno un'offerta più ricca, ma soprattutto i consumatori (ovvero i telespettatori) che senza costi aggiuntivi avranno una ancor più vasta possibilità di scelta.

I due colossi della televisione italiana hanno trovato un accordo che non ha precedenti. Premium sarà infatti presente con i suoi canali del cinema e della serie TV (in attesa che si definiscano i diritti sulla Serie A) nell'offerta satellitare del gruppo controllato da Murdoch, mentre Sky sbarcherà nel digitale terrestre del Biscione e potrebbe mettere a disposizione una parte della proprio offerta sportiva.

A firmare l'accordo i due amministratori delegati: Pier Silvio Berlusconi per conto di Mediaset, Andrea Zappia per Sky. L'intesa è stata accolta da ambo le parti con grande entusiasmo. Per Zappia si tratta di un grande passo in avanti:

Sarà quasi come avere due offerte pay TV al costo di una sola. Dopo il lancio di Sky Q e la partnership con Netflix, questo accordo dimostra che Sky vuole offrire al proprio pubblico la migliore offerta possibile

Sky-Mediaset
Sky-Mediaset

Diritti TV, i dettagli dell'accordo fra Sky e Mediaset

Dietro all'accordo però potrebbe esserci perfino qualcosa di più: Mediaset spiega infatti di aver ottenuto da Sky Italia il diritto di opzione, senza obbligo di esercizio, a cedere fra novembre e dicembre 2018 all'operatore satellitare l'intera partecipazione in una “newco”, nella quale potrebbe venir conferito da Premium il ramo d’azienda costituito dalla sua piattaforma tecnologica. Un'ipotesi, ma quel che è certo è che 5 canali di cinema e 4 canali di serie TV finora disponibili solo su Mediaset Premium saranno visibili agli abbonati Sky via satellite, con il sistema «on demand» che arricchirà il catalogo di nuovi film e serie TV. Allo stesso tempo, a partire dal primo giugno, Sky darà vita a una sua offerta pay TV per il digitale terrestre che includerà titoli scelti fra i canali Sky e Fox oltre a quelli di cinema e serie TV Mediaset Premium.

Vota anche tu!

Ti convince l'accordo fra Sky e Mediaset?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Cresce intanto l’attesa per la pubblicazione del bando di Mediapro, che dopo aver acquistato dalla Lega per 1050 milioni a stagione i diritti pay delle partite della Serie A dal 2018-19 fino al 2021 deve ora rivenderli agli operatori nelle vesti di intermediario. Oltre alla Serie A la Lega si prepara a vendere gli ultimi diritti del triennio 2018-21. Verrà pubblicato nella seconda metà di aprile il bando di Coppa Italia e Supercoppa da cui aspetta di incassare circa 50 milioni a stagione (erano 23 nell’attuale ciclo).

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.