Liga, Messi resuscita il Barcellona: 2-2 col Siviglia, rabbia Montella

Blaugrana sotto per i gol di Vazquez e Muriel, nel finale pareggiano Suarez e uno strepitoso Messi. Andalusi delusi dopo una partita perfetta.

2k condivisioni 0 commenti

di

Share

Messi, ancora Messi, il fenomeno Messi. Il Barcellona perde 2-0 fino all’88’ contro il Siviglia: poi Suarez e la Pulce, con un gol incredibile, fissano il risultato sul 2-2. Due fulmini che cancellano una prestazione eccellente degli andalusi di Montella, andati in vantaggio con Vazquez nel primo tempo e sul 2-0 con Muriel nella ripresa. La prima sconfitta in Liga per i ragazzi di Valverde era lì ad un passo.

Leo entra al 58’ e fa resuscitare un brutto Barcellona. Testa dei blaugrana già ai quarti di finale di Champions League: mercoledì al Camp Nou arriva la Roma.

Esce deluso il Siviglia dal Sanchez Pizjuan: la vittoria era in tasca, ma davanti all’alieno Messi, si arrende una grande squadra che ha forse giocato la sua miglior partita in Liga. Anche per Montella è tempo di Champions: c’è il pauroso Bayern Monaco.

Liga, ritmo Siviglia: paga il Barcellona

È un primo tempo giocato a grandi ritmi quello tra Siviglia e Barcellona. Gli andalusi spaventano a ripetizione la squadra di Valverde, che dietro trema con la difesa titolare. Occasioni con Correa e Muriel, ter Stegen si salva sempre. La squadra di Montella si muove bene, pressa alto, il gioco del Barça invece non prende mai il via. E così al 37’ il pallone di Correa per il solo Vazquez in area è l’assist perfetto per l’1-0. Quarto gol in Liga per l’ex Palermo che fa esplodere il Sanchez-Pizjuan in un urlo di gioia. Messi, dalla panchina, ripropone lo stesso sguardo perplesso già visto Spagna-Argentina.

Quante emozioni

Delirio a Siviglia: ter Stegen si oppone alla botta di Correa, arriva Muriel che con il piattone fa 2-0. Si apre così il secondo tempo, con il Barcellona in bambola, Messi che si scalda e Montella in paradiso. Ci prova El Pistolero Suarez su punizione: spara a salve. Navas si divora il colpo del ko in contropiede, poi scatta il momento di Messi. Al 58’ fuori Dembelé, un fantasma, e dentro la Pulce. Kjaer salva sulla linea, Suarez in scivolata colpisce il palo esterno. I blaugrana ci provano a tutti i costi, vogliono riaprire la partita.

La partita è completamente scoppiata. Il portiere del Barcellona blocca un bel destro ancora di Navas, Piqué mette la coscia sul piazzato di Muriel. Occasioni a volontà per gli andalusi. Poi arriva l'ennesimo palo della stagione per il Barça, il secondo della serata, colpito da Rakitic. È l’antipasto del gol di Suarez. Poi all’89’ Messi, dai 25 metri, si inventa un sinistro imprendibile che buca Rico. 2-2 finale a dir poco clamoroso.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.