Flamini: "Non è vero che ho 30 miliardi di euro in banca"

Il francese nega di essere il calciatore più ricco e spiega il malinteso.

Flamini

1k condivisioni 0 commenti

Share

Mathieu Flamini ha un patrimonio di 30 miliardi di euro. Questa la notizia che si era diffusa lo scorso febbraio. Ora però il centrocampista del Getafe, ex tra le altre di Marsiglia, Arsenal e Milan, fa chiarezza e spiega come sia stato tutto un malinteso. 

Quei 30 miliardi di euro non rappresentano il suo patrimonio e neanche il valore della GF Biochemichals, l’azienda che produce acido levulinico (una molecola per combustibili meno costosa e meno inquinante dell’olio) in cui ha investito nel 2008.

Ci tenevo a chiarire quanto è stato detto - ha esordito a L’Equipe Magazine - perché io  non sono il caiciatore più ricco del mondo e non ho 30miliardi di euro sul mio conto in banca. Questa cifra è il valore dell'intero mercato che noi abbiamo intenzione di aggredire con delle nuove tecnologie. Praticamente è come se fosse stato dato a un unico ristorante il valore della ristorazione di un paese intero

Flamini racconta la sua reazione alle notizie emerse:

Mi sono sorpreso e ci sono anche rimasto male perché è passato il messaggio che io sia entrato in questo business per soldi. In realtà la motivazione che mi ha spinto a investire è quella di avere un impatto positivo sull’ambiente

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.