Bundesliga, il Bayern Monaco umilia il Borussia Dortmund: 6-0!

I bavaresi distruggono i gialloneri con 5 gol nel primo tempo ( Muller da record e tripletta di Lewandowski) ma devono aspettare per laurearsi campioni di Germania.

1k condivisioni 0 commenti

Share

Un'umiliazione, una dimostrazione di forza ma anche l'ammissione di inferiorità degli avversari. In Bundesliga il Bayern Monaco distrugge il Borussia Dortmund con un incredibile 6-0. I bavaresi sono riusciti a segnare ben 5 gol nei primi 45'. Il primo lo realizza Lewandowski al 5', poi esultano James Rodriguez al 14', Muller al 23', ancora Lewandowski al 44' e Ribery al 45'. Nel finale arriva la tripletta del polacco che chiude il set. I punti di vantaggio sullo Schalke secondo restano quindi 17, a 6 gare dalla fine.

Bundesliga, il Bayern Monaco umilia il Borussia Dortmund

Non c'è mai stata partita. Perché il Bayern Monaco, quando vuole, in Germania non ha avversari. Già al 5' la squadra di Heynckes si porta in vantaggio: Muller vede Lewandowski e lo lancia centralmente, il polacco, solo contro Burki, fa 1-0. Al 9' il raddoppio: ancora Muller a mettere il pallone in mezzo, James lo sfiora, Ribery lo mette dentro. Sul tocco del colombiano però il francese è in fuorigioco e l'arbitro annulla. Poco male per il Bayern che già al 14' segna di nuovo: bello scambio fra James e Alaba con l'ex Real Madrid che questa volta la butta dentro.

Al 23' il 3-0: appena il Bayern Monaco alza il ritmo la difesa del Dortmund va in difficoltà. Castro perde palla a centrocampo, Lewandowski lancia James a sinistra che va al cross sul quale Muller, puntuale, fa 3-0. Al 44' segna ancora Lewandowski: Ribery si beve Piszczek sulla linea di fondo campo, sul suo tocco arriva Lewandowski che a porta vuota la spinge dentro. Il pokerissimo arriva al primo minuto di recupero: James serve Ribery che sorprende Burki con un pallonetto morbido. Si va all'intervallo sul 5-0.

Il Bayern Monaco amministra: la ripresa

Nel secondo tempo il Bayern Monaco abbassa notevolmente il ritmo e alza il piede dall'acceleratore. Il Dortmund, fra l'altro, arretra il baricentro e cerca di non prendere altri gol. L'unico a provarci è Robben, ancora a caccia del rinnovo del contratto. Al 61' ci prova con un bel tiro da fuori sul quale Burki però è attento. Al 67' ci prova il Dortmund con Pulisic che lancia Gotze che però colpisce il palo.

All'87' arriva perfino il 6-0: Kimmich è libero di accentrarsi, scambiare con Muller, raggiungere il fondo e servire la palla per Lewandowski che da due passi realizza la sua tripletta. Per il Bayern è un trionfo eccezionale, anche se ancora non può dirsi campione, per il Dortmund la dimostrazione che servono grandi cambiamenti.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.