Statua di Cristiano Ronaldo: un anno dopo, Emanuel Santos ci riprova

Il 29 marzo 2017, l'opera dello scultore portoghese aveva fatto il giro del mondo. Ora l'artista ha avuto la possibilità di realizzarne un'altra.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

L'inaugurazione di un aeroporto dedicato ad una star del livello di Cristiano Ronaldo è sicuramente un evento importante e la possibilità di presentare un'opera in questa occasione era una grossissima chance per un artista.

Ma la statua dedicata al fenomeno del Real Madrid fatta da Emanuel Santos non portò esattamente una buona pubblicità allo scultore, che fu universalmente deriso per via della scarsa cura che era stata messa nel riprodurre il viso di CR7. Per settimane internet pullulò di fotomontaggi con protagonista l'opera in bronzo, che si guadagnò decine e decine di articoli sui giornali di tutto il mondo. 

Passato un anno da quel 29 marzo 2017, a Santos è stata data la possibilità di "redimersi" e creare una nuova statua con le fattezze di Cristiano Ronaldo, che però non andrà a sostituire quella esposta all'entrata dell'aeroporto. E questa volta il risultato è stato decisamente migliore.

Statua di Cristiano Ronaldo: dopo un anno lo scultore ci riprova

L'iniziativa arriva direttamente dal sito sportivo Bleacher Report, che ha avvicinato lo scultore portoghese per intervistarlo e lo ha convinto a creare un'altra opera che ritraesse il giocatore del Real Madrid.

L'anno scorso accettai di fare quella statua anche se non avevo mai fatto un'opera simile perché amo le sfide. Io sono nato a Madeira e lavoravo anche in aeroporto, pensavo di essere la persona giusta, anche perché io e Ronaldo abbiamo delle storie molto simili: entrambi siamo partiti da umili origini e abbiamo avuto la tenacia di andare avanti

Durante l'intervista Santos, sua moglie e i membri dello staff che avevano organizzato l'inaugurazione dell'aeroporto hanno parlato dell'incredibile mole di critiche arrivate specialmente su internet dopo che la statua è stata mostrata al pubblico. Anche per questo motivo lo scultore ha accettato di scolpire un nuovo busto.

È stato terribile. Quando Ronaldo vide le foto mentre stavo preparando la statua, disse che forse c'erano troppe rughe e io pensai fosse solo un piccolo dettaglio. Dopo che l'abbiamo mostrata al pubblico è scoppiato il caos, anche contro la mia famiglia. Capisco che la gente possa pensare che non gli somigli molto, ma l'arte non è una scienza esatta: è un modo che gli artisti hanno per esprimersi

Cristiano Ronaldobleacherreport.com
La nuova statua raffigurante Cristiano Ronaldo

L'artista è stato accompagnato all'aeroporto Cristiano Ronaldo per sentire i commenti dei turisti sulla sua statua e in molti gli hanno consigliato di riprovare. Così Santos ha scolpito una nuova opera, che ora sarà conservata negli uffici di Bleacher Report. E non bisogna essere dei critici d'arte per capire che questa volta il portoghese ha fatto un lavoro molto più accurato.

Da quel giorno ho imparato ad affrontare le critiche. E se non avessi fatto quella scultura, oggi nessuno si ricorderebbe di me. A volte ci vuole il coraggio di uscire dagli schemi

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.