PAOK, il presidente in campo con la pistola: ecco le squalifiche

La Superliga greca ha reso note le sanzioni per il PAOK e il suo presidente Ivan Savvidis che entrò in campo con una pistola nel match contro l'AEK minacciando l'arbitro.

132 condivisioni 0 commenti

Share

La Superliga greca ha annunciato le squalifiche e le penalizzazioni infilitte al PAOK e al suo presidente, Ivan Savvidis, dopo i fatti avvenuti nel match contro l'AEK dello scorso 11 marzo, quando il patron del club ellenico entrò in campo con una pistola e minacciò l'arbitro perché arrabbiato per un gol annullato alla sua squadra.

Dopo quel giorno il campionato greco era stato sospeso su decisione del governo, ma grazie alla mediazione della FIFA (e alla promessa di varare norme antiviolenza più severe) si tornerà in campo da questo weekend. 

E oggi il PAOK è stato penalizzato con 3 punti in questo campionato e con 2 da scontare nel prossimo. Ma le sanzioni non finiscono qui: partita persa contro l'AEK (era finita 0-0), tre partite a porte chiuse e una multa di 63mila euro. E ancora: Savvidis non potrà accedere in uno stadio per i prossimi 3 anni e dovrà pagare una multa di 100mila euro. 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.