Classifica e risultati Serie B, 33^ giornata: l'Empoli non si ferma

In testa vincono Empoli, Frosinone, Palermo e Parma mentre cadono Bari, Cittadella e Venezia. Sempre più incerta la corsa per non retrocedere.

Il tecnico dell'Empoli Aurelio Andreazzoli

71 condivisioni 0 commenti

di

Share

In una Serie B sempre più equilibrata, tre squadre sembrano essersi finalmente staccate nella corsa alla promozione: si tratta della capolista Empoli e delle sue dirette inseguitrici, Frosinone e Palermo, capaci di trovare quella continuità che finora è mancata in un campionato molto equilibrato e ricco di sorprese. Com'è naturale che sia, alla distanza i valori vengono fuori ed ecco quindi che queste tre squadre stanno scavando il solco con le altre compagini accreditate a impensierirle.

L'Empoli a dire la verità soffre più del dovuto contro la Salernitana, trovando il gol del vantaggio soltanto quando mancano poco più di dieci minuti al termine con l'ex-Rodriguez, entrato dalla panchina a venti minuti dalla fine e che poi raddoppia a tempo scaduto per un 2-0 che permette ai toscani di mantenere inalterata la distanza dal Frosinone. Ciociari secondi in classifica che ottengono tre punti pesanti grazie ai gol di Maiello e Citro, che contro il Venezia rimediano all'autogol iniziale firmato da Ariaudo.

Vittoria anche per il Palermo, che scongiurati i problemi societari conferma le sue ambizioni di massima serie cogliendo la vittoria per 1-2 in casa dell'Entella: ancora in gol La Gumina, raddoppio che arriva grazie a un autogol dell'ex-De Santis e un finale che vede i padroni di casa capaci soltanto di accorciare le distanze.

Serie B, risultati 33esima giornata

Un solo anticipo nella 33esima giornata di Serie B ma estremamente importante ai fini della classifica: l'Ascoli ha sconfitto 1-0 il Bari al Del Duca ottenendo tre punti importantissimi per gli uomini di Cosmi, che tornano in corsa per la salvezza. Viceversa lo stop compromette in parte la rincorsa dei pugliesi ai piani alti della classifica, che non solo perdono una buona occasione per allungare sulle dirette inseguitrici ma vengono anche raggiunti al quarto posto dal Parma, capace di imporsi 1-2 sul campo dell'Avellino.

Come detto né Cittadella né Venezia approfittano dello scivolone in trasferta del Bari: i primi cadono a sorpresa in casa contro lo Spezia - doppietta di un ritrovato Gilardino - mentre gli uomini di Pippo Inzaghi passano in vantaggio a Frosinone ma poi subiscono la veemente rimonta di una squadra che continua a credere nel primo posto in classifica nonostante il passo ormai spedito dell'Empoli. 

In coda è fondamentale la vittoria del Brescia, che supera il Pescara in rimonta 2-1 con le reti di Torregrossa e Caracciolo e aggancia proprio gli abruzzesi a 37 punti. Sempre più nei guai la Pro Vercelli, a cui non basta il gol del vantaggio iniziale siglato da Reginaldo a Foggia: nonostante i guai societari che stanno vivendo, i "Satanelli" trovano prima il pareggio e poi il gol da tre punti firmato da Martinelli. Ancora sconfitta la Ternana: gli umbri potrebbero presto salutare la Serie B, anche se la matematica lascia ancora aperta ogni possibilità.

La classifica

  1. Empoli 63*
  2. Frosinone 58
  3. Palermo 57*
  4. Parma 50*
  5. Bari 50*
  6. Cittadella 50
  7. Venezia 49*
  8. Perugia 47**
  9. Carpi 47*
  10. Spezia 45
  11. Foggia 43*
  12. Cremonese 41*
  13. Salernitana 41
  14. Brescia 37*
  15. Pescara 37
  16. Avellino 36*
  17. Entella 35*
  18. Novara 35*
  19. Cesena 34*
  20. Ascoli 33
  21. Pro Vercelli 30*
  22. Ternana 27

*una gara in meno
** due gare in meno

Grande attesa per le due gare che si giocheranno domani e che concluderanno questo 33esimo turno di Serie B: Novara-Cesena potrebbe risultare determinante ai fini della corsa per la salvezza, mentre Perugia-Cremonese potrebbe proiettare gli umbri nelle posizioni di vertice oppure rappresentare l'ultima possibilità di rilancio in chiave play-off per i grigiorossi.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.