WWE Raw - John Cena imita The Undertaker nel suo incontro con Kane

A dieci giorni da WrestleMania 34, il 16 volte campione del mondo continua a provocare il Deadman, stavolta prendendosela con suo fratello e imitandone le mosse.

John Cena affronta Kane a WWE Raw

355 condivisioni 1 commento

di

Share

Siamo a Cleveland, in Ohio, per la penultima puntata di WWE Raw prima di WrestleMania 34 dell’8 aprile a New Orleans. Manca davvero pochissimo allo Showcase of the Immortals, ma molte situazioni restano ancora in sospeso e in questo show potrebbero arrivare delle novità.

In particolare sul possibile match tra John Cena e The Undertaker, visto che stasera il 16 volte campione se la vedrà con il fratello del Deadman, Kane.

E poi la sfida per l’Universal Championship tra Brock Lesnar e il “sospeso” Roman Reigns, il partner ancora non identificato di Braun Strowman per sfidare i campioni di coppia Cesaro e Sheamus, più molte altre cose da seguire. Non ci resta dunque che cominciare il racconto, come sempre nella rubrica WWE-ek Raw a cura di FOXSports.

WWE Raw - Brock Lesnar (e Paul Heyman) on the ring

Brock Lesnar, accompagnato come sempre da Paul Heyman, fa il suo ingresso sul ring. Il suo avvocato inizia a parlare al microfono, in particolare di Roman Reigns, spiegando che nonostante la sua sospensione sia stata rimossa, il pubblico non potrà sentire la musichetta del suo ingresso (che canticchia), perché il Big Dog non è presente nell’arena stasera. Il promo viene però interrotto proprio dall’ingresso di RR, che entra tra il pubblico e prende una sedia.

Non riesce a colpire Brock Lesnar, che è più veloce a scendere dal quadrato e attaccare il suo avversario. Ma Reigns ribalta l’inerzia e comincia a colpire The Beast con la sedia: quando prova ad assestare il suo Superman Punch, Lesnar lo afferra al volo ed esegue un Suplex. Subito dopo impugna i gradoni d’acciaio e con questi lo colpisce ripetutamente, per poi connettere la sua F5 su di essi, non prima di aver infierito a colpi di sediate. Anche stavolta lo scontro con l’Universal Champion è finito malissimo per Roman Reigns.

Mickie James (e Alexa Bliss) vs Nia Jax

Con Alexa Bliss al suo angolo, Mickie James riesce a difendersi bene dalla furia di Nia Max, riuscendo anche a metterla in difficoltà in più occasioni. La differenza di stazza però si fa sentire alla distanza e basta un Samoan Drop per dare la vittoria a Nia Jax. Al termine dell’incontro Alexa Bliss prova ad attaccarla, ma le fa solo il solletico ed è costretta a battere in ritirata.

Cedric Alexander e Mustafa Ali vs Drew Gulak e TJP

Dopo aver osservato un promo in cui Stephanie McMahon e Triple H si danno da fare per prepararsi alla sfida di WrestleMania 34 contro Kurt Angle e Ronda Rousey, torniamo a vedere incontro dei Cruiserweight a WWE Raw, in uno scontro che vede in coppia i due che si sfideranno a WrestleMania per il titolo dei pesi leggeri, cioè Cedric Alexander e Mustafa Ali, di fronte a Drew Gulak e TJP.

A vincere sono i primi due, grazie allo schienamento di Mustafa Ali, che “scippa” il cambio a Cedric dopo il suo LumberCheck su TJP ed infierisce con il 450 Splash, prendendosi il conto di tre.

Miz TV

The Miz se la prende con il Miztourage, dicendogli che a WrestleMania 34 andrà senza di loro, perché lo hanno deluso. In soccorso di Bo Dallas e Curtis Axel arriva addirittura Seth Rollins, che risponde al campione intercontinentale di dover ringraziare i suoi due scagnozzi. Si aggiunge anche Finn Balor, che rincara la dose. The Miz insiste nell’attaccare verbalmente (e anche fisicamente) il Miztourage.

Ma si tratta solo di un tranello, perché Dallas e Axel a sorpresa attaccano i due prossimi avversari del loro “padrone”.

The Deamon King e The Architect sono caduti nella trappola, ma arrivano Karl Anderson e Luke Gallows a riportare l’ordine e mettere fuori causa il Miztourage. The Miz intanto prova a colpire Balor con la cintura, ma il suo attacco viene respinto. E non è finita, perché Finn mette al tappeto anche Rollins, rimanendo in piedi al centro del ring con il titolo di campione intercontinentale in mano.

Asuka vs Jamie Frost

The Empress of Tomorrow affronta una competitor locale, Jamie Frost. Un incontro lampo, vinto senza problemi da Asuka, che continua la sua preparazione in vista della sfida con Charlotte a WrestleMania 34.

Subito dopo vediamo un video in cui Woken Matt Hardy sottolinea come la guerra sia finita dopo l’Ultimate Deletion e che adesso potrà concentrarsi sulla Andre The Giant Memorial Battle Royal a cui prenderà parte.

Backstage

Bayley e Sasha iniziano a parlare negli spogliatoi, con quest’ultima che si dice stanca dell’atteggiamento della prima. Le due tentano di chiarire, ma più che un chiarimento sembra il preludio a una rissa, con Sasha che dà della perdente a Bayley e Bayley che invece le dice che non può batterla e per questo la attacca sempre alle spalle.

The Boss replica che è una quattro volte campione del mondo, The Hugger One risponde chiedendo per quanto tempo abbia tenuto quei titoli. Fa come per andarsene, ma inevitabilmente inizia una rissa furiosa nel backstage, con le due che vengono separate a stento dall’intervento degli arbitri. Davvero inevitabile finisse così.

Sheamus (e Cesaro) vs Braun Strowman

Dopo aver battuto Cesaro la scorsa settimana, Braun Strowman si ripete anche con Sheamus in questa puntata di WWE Raw. Non servono a niente le distrazioni del Superman svizzero, perché The Monster Among Men mantiene costantemente il controllo dell’incontro, che chiude con la sua solita Powerslam devastante sull’irlandese. E non sappiamo ancora il nome del suo partner, perché Strowman aveva promesso a Sheamus di rivelarlo solo se questa sera fosse uscito sconfitto.

Kurt Angle e Ronda Rousey on the ring

Ronda Rousey è sul ring con Kurt Angle, il suo prossimo compagno di squadra a WrestleMania 34. Il GM le dice di averla vista allenarsi e di essere certo che lei sia già pronta per lo Showcase of the Immortals, ma le ricorda che non sarà affatto facile. Lei risponde che non ha problemi sotto questo punto di vista, perché si è dovuta sempre guadagnare tutto ciò che ha ottenuto.

I due vengono interrotti dall’ingresso dell’Absolution, con le tre che propongono a Ronda Rousey di unirsi a loro.

Ronda ringrazia, ma dice di essere al fianco di una medaglia olimpica e di non aver bisogno di ulteriore protezione. Paige prova ancora, ma la risposta dell’ex campionessa UFC è sempre negativa. Così Mandy Rose e Sonya Deville salgono sul ring e provano ad attaccarla, ma per entrambe, come prevedibile, finisce malissimo. Kurt Angle deve addirittura calmarla per evitare che Mandy Rose ne faccia fin troppo le spese.

Luke Gallows e Karl Anderson vs Bo Dallas e Curtis Axel

La sfida nata in precedenza viene vinta da Luke Gallows e Karl Anderson, che chiudono il discorso con il Magic Killer e lo schienamento ad opera di Gallows su Curtis Axel.

Elias vs Rhyno (e Heath Slater)

Parte il concerto di Elias, che ovviamente se la prende con Cleveland e i suoi abitanti. Lo interrompe l’arrivo di Rhyno, accompagnato da Heath Slater, che dà avvio al match. Il chitarrista lo vince abbastanza agevolmente con la sua Drift Away. Dopo l’incontro riserva lo stesso trattamento anche ad Heath Slater.

John Cena vs Kane

Siamo arrivati dal main event della serata, il no disqualification match tra John Cena e Kane, il fratello di The Undertaker. L’incontro è durissimo e si sviluppa per gran parte fuori dal ring: quando sono sul quadrato, poi, mentre The Big Red Machine è impegnata a rimuovere una protezione da un angolo, il leader della Cenation si rialza in stile Deadman e mette ko l’avvversario, prima lanciandolo proprio addosso alla protezione rimossa e poi con il gesto del tagliagole, cui segue una Chokeslam!! John Cena sta facendo di tutto per provocare una reazione di The Undertaker.

Non è sufficiente però per vincere, perché Kane riesce comunque a evitare il conteggio di tre. Successivamente Cena posiziona un tavolo per eseguire su di esso la sua AA, ma come spesso succede in queste circostanza e finirci addosso è proprio lui. Il discorso però è solo rinviato, perché poco dopo John riesce a eseguire la sua finisher su un tavolo, andandosi a prendere una meritata vittoria e lanciando un altro messaggio a The Undertaker.

Subito dopo Cena prende di nuovo il microfono e si domanda come mai non ci siano rintocchi di campane o altri segnali da parte del Deadman. Gli urla “Dove sei Undertaker?”. Il pubblico è con John e canta il nome del Becchino, così il 16 volte campione del mondo dà del codardo a colui che vorrebbe incontrare a WrestleMania, dicendogli che il silenzio non è una risposta. Lui vuole un “sì” o un “no”, perché manca solo una settimana per fare qualcosa… E se non farà niente, significherà solo che Undertaker pensa solo a se stesso e non ai suoi fan.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.