Premier League, ti presento Harold: il signor-meme è tifoso del City

II suo vero nome è Arató András, è ungherese, ama il calcio e sicuramente vi sarà capitato di vedere la sua faccia almeno una volta.

2k condivisioni 0 commenti

di

Share

Semplicemente, succede. Il giorno prima sei uno sconosciuto, il giorno dopo sei sugli smartphones di tutto il mondo. Come? Chiedetelo a Arató András, meglio conosciuto come Hide the Pain Harold: l'uomo ungherese, dal giorno alla notte, è diventato un meme. Da qualche anno a questa parte, la sua faccia è accompagnata da testi col font impact e le immagini che lo raffigurano sono diventate virali.

Premier League, ecco Hide the Pain Harold

Hide the Pain, Harold nasconde il dolore col suo volto sorridente. Non importa, può accadere qualunque cosa: lui sfoggerà il suo miglior sorriso. Il portale Dugout ha deciso di chiamarlo in causa e di portarlo nella città di Manchester. Dall'Ungheria all'Inghilterra, il richiamo di una delle sue più grandi passioni: il calcio. La Premier League lo aspetta, tra le due sponde della città lui sceglie quella del City perché (parole sue) il blu è il suo colore preferito.

E allora possiamo vedere Harold girare per la strada e fare tutte le cose che in genere si fanno a Manchester: una partita a bowling, una birra al pub (con tanto di soldi buttati alle slot machine, e allora scatta l'Hide the pain), un piatto di fish and chips. E, ovviamente, una partita allo stadio: non c'è mai stato, ha sempre visto il calcio in tv. Ma adesso la Premier League ha un nuovo tifoso. 

Premier League, la gita di Harold all'Ethiad

Il signor-meme, prima di visitare lo stadio, decide di indossare il giusto outfit: maglietta del Manchester City con il numero 10 ("Perché il mio giocatore preferito è Aguero") e con il suo nome sopra. Poi la felpa, il cappello, la panchina e il campo dell'Ethiad, l'intervista come fosse un calciatore, il tamburo suonato sugli spalti.

I tifosi dicono che l'uomo di nome Pep Guardiola sia un dio. Io non conosco questa religione, ma sono aperto alle novità.

Niente partita di Premier League, per Harold, che decide invece di seguire Manchester City-Basilea. Prima del fischio d'inizio acquista la sciarpa del match: per metà rossa e per metà blu, in Ungheria è segno di rispetto. A quel punto, l'uomo va sugli spalti, si confonde con gli altri tifosi, tifa, esulta, vive a pieno lo stadio. Un'esperienza indimenticabile, dice lui, che dopo essere diventato virale a sua insaputa, oggi ha scelto consapevolmente di diventare un tifoso dei Citizens. In attesa del prossimo meme.

Premier League, il Manchester City ha un nuovo tifoso

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.