Formula 1, nove tipi di gomme studiati per le monoposto da Pirelli

Pneumatici per ogni mescola più morbidi di uno step rispetto alla scorsa annata.

Gp di Formula 1, nove tipi di gomme studiati per le monoposto da Pirelli

330 condivisioni 0 commenti

di

Share

La stagione 2018 della Formula 1 ha preso il via con il Gran Premio di Melbourne. L'appuntamento, che ha visto trionfare Vettel su Hamilton e Raikkonen, è stato cruciale non solo per inaugurare l'annata dei motori ma anche per valutare in pista le nuove gomme griffate Pirelli. Le mescole annunciate a dicembre 2017, con 14 settimane di anticipo sulla data dell’evento come da regolamenti FIA, sono state finalmente protagoniste alla pari dei piloti.

Per le 9 tipologie di gomme programmate per la stagione 2018 di Formula 1 la Pirelli aveva coniato un termine che aveva subito stupito stampa e addetti ai lavori: "arcobaleno di mescole". Un ampliamento del parco gomme dettato dall'integrazione tra le Ultrasoft, le Medie e le Soft, queste due già presenti nella stagione 2017. Non però a partire dal GP di Melbourne, dove i team hanno adottato gomme Soft, Supersoft e Ultrasoft.

È già da qualche anno che la Pirelli ha puntato sui "colori", con una gamma di prodotti caratterizzata appunto da diverse "tonalità" che segnalano le caratteristiche delle gomme, come nel caso del Cinturato verde o nero che è in vendita anche sulla piattaforma eCommerce www.euroimportpneumatici.com, ma con la nuova stagione di F1 la tavolozza della P Lunga si è estesa ancor di più.

Una certezza però già c'è: la stagione 2018 sarà più veloce della precedente. Una previsione esercitabile sula base dell'ulteriore grado di morbidezza aggiunto da Pirelli a tutte le gomme della nuova gamma. Che per avere però i crismi dell'ufficialità dovrà attendere il Gran Premio di Cina, in calendario domenica 15 aprile sul circuito di Shangai, quando Pirelli metterà a disposizione le Ultrasoft accanto alle Medie e Soft.

Formula 1, ecco le gomme Pirelli per le monoposto: novità Hypersoft Pink

Saranno 9 i treni di gomme adottati per i 13 gran premi di Formula 1 in calendario nella stagione 2018. Cresce anche la gamma slick, che passa da cinque a sette mescole, Una delle novità fondamentali è rappresentata dalle Hypersoft Rosa, selezionate dai tifosi con un sondaggio sui social media: è la mescola più veloce, perché più morbida. Promossa da Lewis Hamilton dopo il Gran Premio di Abu Dhabi nel 2017, garantisce aderenza ma la vita dello pneumatico è più breve in confronto al resto della gamma.

Le gomme Hypersoft Pink, novità assoluta della stagione 2018
Le gomme Hypersoft Pink, novità assoluta per la stagione 2018

Ultrasoft Viola

Studiata per circuiti stretti e tortuosi, presenta una gomma molto più morbida della Supersoft ma paga in termini di durata, molto più limitata. Anche in questo caso la colorazione viola è stata scelta attraverso un sondaggio in rete.

Gomme Ultrasoft Viola Pirelli
Formula 1, le Gomme Ultrasoft Viola Pirelli

Supersoft Red

Per morbidezza si tratta della terza mescola della gamma, della tipologia “low working range”: il suo vantaggio principale è la possibilità di riscaldarsi in tempi estremamente brevi, fattore che le rende molto utili in fase di qualifica. Estremamentte utile quando con temperature esterne estreme occorre la massima aderenza meccanica.

Le gomme Pirelli Supersoft Red
Formula 1, le gomme Pirelli Supersoft Red

Soft Gialla

Tra i più utilizzati in gara, questo pneumatico si avvale di una mescola “high working range”. Permette a prestazioni e durata di andare quasi di pari passo ed è preferito nelle fasi iniziali e nell'ultima fase di un Gran Premio.

Gomma Pirelli Soft Gialla
Formula 1, gomma Pirelli Soft Gialla

Ice Blue

Anche questa è una mescola “high-working range”, studiata per circuiti con temperature alte e curve molto veloci: si tratta del secondo pneumatico più duro della gamma Pirelli. Si adegua alle nuove monoposto, caratterizzate da una ridotta aerodinamica, e garantiscono una maggiore durata.

Le gomme Pirelli Ice Blue
Formula 1, le gomme Pirelli Ice Blue

Medium Bianca

Altra mescola “low-working range”, si dimostra adatta per circuiti con elevati picchi di velocità: la Pirelli ha lavorato sulla parte anteriore di questo pneumatico per garantire una migliore risposta alla nuova conformazione delle monoposto. Per gli addetti ai lavori, è il miglior compromesso tra durata e prestazione.

Le gomme Pirelli Medium Bianca
Formula 1, la gomma Pirelli Medium Bianca

Superhard Arancione

Tra gli pneumatici, è quello che ha catturato il maggior numero di curiosità: sarà utilizzato solo se le prestazioni delle nuove monoposto saranno al di sotto delle attese. Va in direzione opposta rispetto alla gamma che ha ammorbidito ogni mescola di un passaggio rispetto al 2017: si distingue per le trame arancioni.

La gomma Pirelli Superhard Arancione
Formula 1, la gomma Pirelli Superhard Arancione

Intermediate Verde

Nota per la possibilità di essere utilizzato tanto su un fondo bagnato quanto su una pista quasi completamente asciutta, è la tipologia di pneumatico che più si caratterizza per versatilità: disperdono quasi 25 litri di acqua al secondo alla massima velocità delle vetture.

Le gomme Pirelli Intermediate Verde
Formula 1, le gomme Pirelli Intermediate Verde

Wet Blue

Se la pioggia è intensa, non c'è altra scelta: sono gomme da bagnato estremo, che la Pirelli ha disegnato con un nuovo battistrada e una mescola innovativa, studiati per ridurre al minimo il rischio di aquaplaning. Disperdono fino a 65 litri d'acqua al secondo con le monoposto a piena velocità.

Le gomme Pirelli Wet Blue
Formula 1, le gomme Pirelli Wet Blue

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.