Italia, Costacurta annuncia: "Il nuovo ct? Lo scoprirete il 20 maggio"

Il subcommissario della Figc fissa la data: "A fine campionato saprete chi sarà il nuovo allenatore. Di Biagio? Non ci sono molti più bravi di lui".

Italia, Alessandro Costacurta e Gigi Di Biagio

308 condivisioni 0 commenti

di

Share

L'appuntamento per conoscere il nuovo ct dell'Italia? Tra poco meno di due mesi. A fissare la data, ci pensa Alessandro Costacurta. Il subcommissario della Figc è intervenuto in conferenza stampa, per analizzare l'amichevole persa contro l'Argentina. Ma soprattutto, per indicare la deadline che porterà al nome del prossimo selezionatore azzurro:

Il 20 maggio, al termine della Serie A, saprete chi sarà il nuovo allenatore della Nazionale.

Non solo lo scudetto (se Juve e Napoli dovessero giocarsi tutto al fotofinish): l'ultima giornata di campionato porterà con sé in dote anche l'erede di Gian Piero Ventura. Lo stesso Gigi Di Biagio, ko all'esordio sulla panchina della Nazionale maggiore, rimane ancora in lizza per una conferma che oggi apparirebbe clamorosa.

Gli altri nomi? Sono i soliti noti: Roberto Mancini, Antonio Conte e - più defilati per diversi motivi - Carlo Ancelotti e Claudio Ranieri. Prima della sconfitta contro l'Albiceleste, Roberto Fabbricini - il commissario straordinario della Federcalcio - aveva lasciato intendere come la priorità fosse legata a una soluzione esterna, piuttosto che allo stesso Di Biagio:

Dipende molto dalla disponibilità delle persone e anche da queste due amichevoli, senza togliere nulla a chi sta lavorando adesso. Dobbiamo cercare il meglio.

Il ct ad interim dell'Italia, Gigi Di Biagio
Gigi Di Biagio si giocherà martedì, contro l'Inghilterra, le ultime chance di essere confermato come ct dell'Italia

Italia, Costacurta annuncia: "Il 20 maggio il nuovo ct"

Al contrario di quanto indicato da Fabbricini, che aveva fissato la data per l'annuncio non prima di giugno, Costacurta ha così tagliato i tempi dell'attesa. E detto la sua su Di Biagio sì-Di Biagio no:

Se ci sono possibilità di prendere qualcuno più bravo di Di Biagio - ma non penso ce ne siano molti - lo faremo.

L'ex difensore del Milan non chiude certo la porta ai grossi profili in ballo per la panchina degli Azzurri:

Se Mancini e Ancelotti, nelle interviste, hanno dato la loro disponibilità, vuol dire che qualcosa di buono nel calcio italiano lo vedono.

"Secondo voi, con Mourinho o Guardiola..."

Il nome del nuovo ct dovrà costituire il nuovo Big Ben del movimento calcistico, con le gomme a terra dopo l'esclusione dai Mondiali di Russia. Per Costacurta, però, la rinascita dell'Italia va ben oltre il fattore allenatore:

Credo che dovremmo pensare maggiormente ai giocatori che abbiamo. Se ora ci fossero Mourinho e Guardiola, secondo voi, con questa squadra il risultato sarebbe diverso?

L'ex opinionista di Sky Sport ha poi elogiato il lavoro, compiuto in questi anni, dallo stesso Di Biagio:

È un tecnico federale, è migliorato anno dopo anno. È probabile che sia lui l'allenatore o che entri nel nuovo staff. Gigi è bravo e in federazione la pensano come me. L'ho seguito sia in Repubblica Ceca che in Polonia, sarà una risorsa per noi.

Vota anche tu!

Chi sarà il nuovo ct dell'Italia?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Non solo ct, nella missione di Costacurta. Già, perché l'obiettivo del subcommissario è quello di coinvolgere in Figc anche altre figure di primo piano:

Ho sentito Paolo Maldini, mi ha risposto in milanese con un 'vedem'. Con Totti invece ho parlato durante Roma-Shakhtar. Ma finora avrò fatto almeno 36-37 telefonate.

"L'interpretazione contro l'Argentina mi è piaciuta"

Nonostante la sconfitta contro l'Argentina, Costacurta salva in parte la prestazione dell'Italia:

L'interpretazione dei ragazzi mi è piaciuta. Non contava vincere, anche se credo che il primo tempo - dopo tutto questo periodo - fosse impossibile affrontarlo meglio. Non abbiamo tirato in porta, ma loro non sono stati pericolosi.

Il lavoro che aspetta la Figc, in ogni caso, rimane lungo e complesso:

Non è facile intervenire sul calcio italiano, quello che stiamo facendo emergerà nel tempo. Ci sono priorità, come quella dei giovani. Nelle prossime settimane uscirà il nostro programma.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.