Formula 1: GP Australia, subito Hamilton in pole! Ma la Ferrari c'è

Il Campione del Mondo in carica impressiona dalle prime curve: prima piazza e record della pista. Secondo Raikkonen, terzo Vettel: il Cavallino è rampante e vuole stupire.

Formula 1 Australia, la pole è di Hamilton

272 condivisioni 0 commenti

di

Share

La prima pole della stagione 2018 di Formula 1 è di Lewis Hamilton. L'inglese si conferma sempre di più l'uomo da battere in qualifica. Vettel con la Ferrari ci prova fino all'ultimo, ma è terzo. Secondo Raikkonen, le Rosse sono lì a braccare l'unica punta Mercedes. Bottas, a muro, solo decimo. Forse cambierà la scatola del cambio, da valutare i danni: la penalità è dietro l'angolo.

Domani sul circuito di Melbourne è sfida apertissima: tutto come era nella stagione passata. Mercedes e Ferrari ruota a ruota a caccia della vittoria. Ancora una volta Vettel contro Hamilton, con Raikkonen terzo invitato alla festa a fare lavoro di squadra.

Entrambi i piloti sono a caccia del quinto titolo Mondiale in Formula 1. Ecco perché il duello quest’anno è ancora più affascinante. Alle 7.10 scatterà il primo Gran Premio della stagione: al semaforo verde via ai sogni iridati. La Rossa c'è e vuole dire la sua sino alla fine. Occhio alle previsioni meteo: rischio pioggia durante la gara.

Formula 1, scatta la battaglia alla pole

Ha sempre un certo fascino la prima battaglia alla pole della stagione 2018 di Formula 1. Le terze libere, andate di scena sotto la pioggia, sono state padroneggiate dalla Ferrari. Ma ovvio, in qualifica il favorito è sempre Lewis Hamilton su Mercedes. La pista si va ad asciugare man mano. La Q1 è subito nelle mani dell'inglese, seguito da Raikkonen e Vettel. Fuori Hartley, Ericsson, Leclerc, Sirotkin e Gasly. Male, ma nessuno si aspettava enormi passi avanti, per le due Alfa Romeo Sauber. La strada è ovviamente in salita.

Attenzione, perché Vettel c’è. Lo dimostra nella Q2, primo e record della pista: la sfida a Lewis è apertissima. Eliminati Alonso, Vandoorne (McLaren sempre in difficoltà), Perez, Stroll e Ocon.

All'ultimo respiro

Ultimi 10' di qualifiche: i big vanno subito dentro, il cielo minaccia pioggia. Bottas sbaglia: la sua Mercedes passa leggermente sull'erba e scappa via andando dritta sul muro. Bandiera rossa e sessione sospesa. Mai tra i primi il finlandese, in difficoltà da inizio weekend.

Gira forte Seb, la sfida è vera con l'inglese: prima dell'ultimo giro il tedesco è secondo per appena 34 millesimi. Ma il tempo di Hamilton è pazzesco: 1.21.164, vale la prima pole della stagione. Secondo Raikkonen, terzo Vettel. Poi le due Red Bull di Verstappen e Ricciardo (avrà 3 posizioni di penalità). Il Campione del Mondo in carica ricomincia la stagione da dove aveva lasciato. Incredibile, ma domani avrà le Ferrari aggressive subito alle spalle.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.