China Cup, cinesi costretti a coprire i tatuaggi con lo scotch

Il governo cinese ha vietato a chiunque di mostrare tatuaggi in televisione, per questo i calciatori della nazionale se li sono coperti con lo scotch.

I giocatori della Cina hanno dovuto coprire i propri tatuaggi attraverso lo scotch

842 condivisioni 0 commenti

di

Share

Una goleada di quelle che fa clamore. Specie perché a subirla è una squadra allenata da Marcello Lippi, campione del mondo nel 2006 alla guida dell'Italia. La Cina è stata travolta dal Galles da una valanga di gol. È finita 6-0. Che i britannici fossero favoriti si sapeva, ma che fra la nazione numero 20 e quella numero 65 del ranking Fifa ci sia questa differenza sorprende.

Anche perché nella China Cup (torneo ideato per pubblicizzare il calcio in Asia) dell'anno scorso i padroni di casa erano perfino riusciti a battere la Croazia. Stavolta però i giocatori cinesi erano letteralmente imballati. Già al 2' Bale ha sbloccato il risultato, raddoppiando al 21'. A fine primo tempo i gallesi erano già sul 4-0.

Quando al 62' il risultato era sul 6-0 (tripletta di Bale), il Galles ha cambiato ben 6 giocatori, abbassando notevolmente il ritmo e risparmiando alla Cina un'umiliazione perfino peggiore. A fare notizia però è un altro fatto, che nulla ha a che fare con il calcio o con lo sport in generale.

Vota anche tu!

Giusto obbligare i giocatori a coprire i propri tatuaggi?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Cina, giocatori con lo scotch per coprire i tatuaggi

Il regime comunista che regna in Cina è infatti particolarmente intransigente. Se una cosa non è accettata, non si fanno sconti a nessuno. Nelle scorse settimane ha vietato a chiunque di mostrare in TV qualsiasi di tatuaggio o un rimando alla cultura Hip Hop. Con la partita fra Cina e Galles mandata in onda in televisione i giocatori hanno dovuto coprire i propri tatuaggi con lo scotch.

In Cina, infatti, chi esibisce tatuaggi è considerato senza gusto, volgare e osceno. Con un regime così severo, che obbliga chi trasgredisce le regole a scusarsi pubblicamente, i giocatori convocati da Lippi sono stati attenti a non mostrare alcun tipo di tatuaggio. La soluzione era quindi lo scotch, capace di coprire i disegni sparsi sul corpo dei giocatori. E pazienza se poi erano tutti un po' imballati.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.