Borussia Dortmund, Bolt due gol e un tunnel: tutto sul provino

Subito in gol con un bel colpo di testa su assist di Gotze e poi anche un rigore trasformato: tutto sul provino dell'atleta giamaicano con il club giallonero.

2k condivisioni 0 commenti

di

Share

L'evento è diventato subito mediatico, come sempre quando c'è di mezzo uno come Usain Bolt. In realtà però forse dietro c'è qualcosa di più di una semplice trovata pubblicitaria (sia l'atleta che il Borussia Dortmund sono sponsorizzati dalla Puma). Perché il giamaicano ha dimostrato che a calcio ci sa giocare. E anche bene.

Bolt afferma da anni di sognare una carriera da calciatore. Sembrava una sparata, fino a quando oggi si è messo in mostra nel provino con il Borussia Dortmund. A fine seduta, infatti, il centometrista ha partecipato anche alla partitella a campo ridotto. Stoger lo ha schierato punta insieme a Mario Gotze.

Dopo soli 4 minuti di gioco Bolt è riuscito a segnare. Su cross di Gotze ha anticipato il portiere di testa buttando la palla in porta. Ad applaudirlo c'erano esattamente 1409 persone accorse solo per lui. Il giamaicano però non si è limitato solo a quello. Anzi, ha deliziato il pubblico con qualche bel numero.

Borussia Dortmund, tutto sul provino di Bolt

Durante la partita infatti Bolt è riuscito a fare un tunnel a un avversario e ha realizzato anche un calcio di rigore. Un cucchiaio, col quale ha provato a segnare da circa 10 metri, ha sorvolato di poco la traversa. Nella partita (si sono sfidate due squadre da 8) il giamaicano si è quindi messo in mostra. Durante gli esercizi, in realtà, un pochino aveva faticato, mostrando qualche limite tecnico

Il tipo di corsa è però diversa da quella alla quale è abituato Bolt, al punto che dopo un quarto d'ora era già in debito di ossigeno. A fine allenamento mister Stöger ha espresso il proprio giudizio:

Usain capisce il gioco, legge bene le situazioni e ha talento. Ma per imporsi a un livello così alto deve lavorare ancora

Lo stesso Bolt è sembrato tutto sommato soddisfatto: 

I ragazzi mi hanno accolto davvero bene, mi sono divertito

E chissà che non gli venga voglia di provarci ancora. Il Borussia Dortmund lo accoglierebbe a braccia aperte.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.