Dal successo in Premier League al buio: che fine ha fatto David Luiz?

Solo due presenze in campionato da novembre in poi: tra problemi fisici e scelte tecniche, la stagione del brasiliano non decolla.

Premier League, che fine ha fatto David Luiz?

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Quando gioca si fa sempre notare. Se non per altro, almeno per la sua chioma che svolazza di qua e di là in giro per i campi di Premier League. Da qualche tempo, però, niente ricci vestiti di blu: David Luiz è sparito, SOS, qualcuno aiuti il Chelsea a ritrovarlo. Non gioca una partita ufficiale dal 5 febbraio, non è tra i convocati di Tite. Niente da fare, il brasiliano non si trova.

Se nella passata stagione il numero 30 era stato uno dei protagonisti della vittoria del Chelsea in Premier League con 33 presenze, in questa è inchiodato a quota 10. E diventano solamente due, da novembre in poi. Perché queste misteriose sparizioni? Roba da Serie Tv o da inchiesta televisiva. E invece i motivi sono reali, tangibili, concreti.

David Luiz vs Conte: dopo la partita di Champions League contro la Roma, persa dal Chelsea per 3-0, il giocatore e il tecnico avrebbero avuto un diverbio nello spogliatoio. E da quel fatto sarebbe poi derivata la mancata convocazione del difensore per il match contro il Manchester United del 5 novembre (esito: vittoria dei Red Devils per 1-0). L'ex allenatore della Juventus poco dopo ha parlato di scelta tecnica: secondo Conte, meglio schierare Christensen. E come se non bastasse, ecco i problemi fisici per il brasiliano.

Premier League, che fine ha fatto David Luiz?
Stagione in ombra per David Luiz.

Premier League, mistero David Luiz: rientrerà col Tottenham?

Sì, c'è un altro lato della medaglia. E racconta di Aguero e di un bruttissimo intervento di 15 mesi fa (!) sul gigante dei Blues: piede a martello contro ginocchio, David Luiz abbattuto. Un duro colpo che tormenta il brasiliano da tempo e che, a più riprese, non gli ha permesso di essere a disposizione di Conte. Fuori dal 26 novembre al 6 gennaio, poi il nuovo stop a inizio febbraio. Un'annata da dimenticare. O forse no?

Per David Luiz c'è ancora il tempo di rimettere in piedi una stagione che, lentamente, è caduta a pezzi: il numero 30 potrebbe rientrare tra i convocati per la sfida del primo aprile contro il Tottenham. Un match decisivo: il Chelsea è a -5 dagli Spurs, che attualmente sono quarti. Il brasiliano sarà l'arma in più di Conte? Sicuramente potrebbe diventarlo per Tite nella campagna di Russia. Ma le chance Mondiali di David Luiz passano per il Chelsea, per la Premier League e per un posto da titolare che va ritrovato al più presto. Senza più sparire.

Premier League, quanto torna David Luiz?

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.