Da McDonald's a Netflix: se i brand famosi fossero squadre di calcio

La Juventus sponsorizzata dalla Nespresso è forse una delle cose più curiose che vedrete oggi. Ma anche lo Starbuks Glasgow non è per niente male.

343 condivisioni 0 commenti

di

Share

Romelu Lukaku è concentrato, sa che quella è la partita più importante della stagione. Guarda verso la porta avversaria, l'arbitro è pronto per fischiare l'inizio della partita. L'attaccante belga si sistema a ridosso del cerchio di centrocampo. Poi dà un ultimo morso al suo Crispy McBacon. Mourinho, dalla panchina, sorseggia la sua Coca Cola Zeru (titoli); Pogba immerge una patatina nella maionese, mentre Sanchez finisce il suo Milkshake. Poi lo Special One alza lo sguardo verso il maxi schermo, legge l'offerta sul McChicken menù grande e reagisce così:

Il McDonald's United è solo una delle possibili squadre di calcio sponsorizzate da brand famosi ideate dal sito Graphic UNDT. Che è andato a modificare anche i bianconeri di Allegri: ecco la Nespressus, che vince campionati e beve caffè per non far calare mai la concentrazione in campo. Restiamo in attesa di una pubblicità con George Clooney che alza la tazzina al centro dell'Allianz Stadium.

Anche il Milan cambia: Gattuso, per caricare i suoi in vista dell'imminente incontro, fa vedere alla squadra tutte e cinque le stagioni di Breaking Bad, intervallate da qualche puntata di Rick e Morty per spezzare la tensione. Non solo calcio: l'AC Netflix può contare su un ampio catalogo serie tv e film originali. Occhio a Cutrone: se si perdesse nel Sottosopra sarebbero guai seri per i rossoneri.

Pepsi&Co: ecco gli altri sponsor famosi per le squadre di calcio

Al PSG decidono di schierarsi contro Mourinho e la sua Coca Cola: ecco la partnership con Pepsi, chissà se Neymar farà scorta di lattine per la sua villa in Brasile. Di sicuro non mancheranno i frappuccini a Glasgow: il Celtic è sponsorizzato dal colosso Starbucks. Il St. Pauli, invece, sceglie le vie della moda e veste solo Louis Vuitton. Attenzione poi all'Apple Madrid: i blancos vogliono portare ancora l'iPhone sul tetto del mondo.

In Sudamerica troviamo il Visa Junior alla Bombonera, mentre l'Ajax fonde il calcio al settore informatico e sposa la causa Adobe. In MLS, il Columbus Crew viene sponsorizzato da Caterpillar. Infine, l'Orlando City sceglie la FedEx. E forse utilizzerà Wilson come pallone per le gare interne. Il problema sarà riuscire a ritrovarlo...

Scusalo, Wilson

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.