FA Cup: Leicester-Chelsea 1-2, Conte ringrazia Morata e Pedro

La coppia spagnola firma l'accesso alle semifinali, inutile il momentaneo pareggio di Vardy che porta la sfida ai supplementari.

364 condivisioni 0 commenti

di

Share

Nel turno di FA Cup senza replay, l'ultima semifinalista arriva soltanto dopo i supplementari. Il Chelsea vince 2-1 in casa del Leicester e raggiunge Tottenham, Manchester United e Southampton. Vardy risponde a Morata, Pedro veste i panni del match-winner nell'extra-time.

Morata lancia il Chelsea

L'ultimo posto in semifinale di FA Cup è in palio al King Power Stadium, con i Blues chiamati a riscattare l'eliminazione dalla Champions League. Il match parte su ritmi blandi, nessuna delle due squadre riesce a creare pericoli in attacco. Il Leicester è più nervoso e Maguire viene ammonito a metà frazione, poi il Chelsea scalda i motori. Morata guida l'attacco di Conte: prima della mezz'ora arriva il primo tentativo, ma la conclusione finisce addosso a Schmeichel. Fatte le prove generali, si passa al gol. Willian inventa un suggerimento ancora per Morata, che a 3 minuti dalla fine del primo tempo firma col destro il gol dell'1-0. Foxes sotto all'intervallo.

Vardy porta il Leicester ai supplementari

La ripresa comincia con il Leicester a caccia del pareggio. Vardy costruisce la prima occasione ritagliandosi uno spazio in area e colpendo di testa, ma il pallone finisce oltre la traversa. È solo una fiammata, perché il Chelsea gestisce vantaggio e possesso senza altri affanni. Fabregas prova ad alzare nuovamente i ritmi, ma le sue verticalizzazioni non trovano pronto il reparto d'attacco. Nel momento di stand-by, però, Vardy si sveglia definitivamente: azione confusa su cross di Mahrez, il numero 9 è il più rapido a mettere in rete l'1-1. Nonostante il gol incassato, i Blues provano a riorganizzarsi e Morata si ritrova nuovamente davanti a Schmeichel: il portiere salva tutto e manda la partita ai supplementari.

Il Chelsea è in semifinale di FA Cup

Si va ai supplementari dopo i gol di Morata e Vardy. La stanchezza si fa sentire e il primo tempo dell'extra-time sembra concludersi senza scossoni, ma Pedro punisce in extremis il Leicester: Kanté mette il pallone sulla testa dello spagnolo, che batte Schmeichel e porta il Chelsea sul 2-1. Foxes di nuovo sotto nel punteggio, Diabaté sfiora il pareggio ma la difesa respinge in corner. Il maliano spreca l'ultima occasione per rimettere in piedi il match.

Missione compiuta per il Chelsea, che riscatta come può il KO di Barcellona ed è tra le ultime 4 squadre che si contenderanno la FA Cup. Conte rimane in corsa sul fronte delle coppe nazionali.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.