Serie A, probabili formazioni Sampdoria-Inter: c'è Borja Valero

Lo spagnolo in vantaggio su Rafinha sulla trequarti, in mediana ballottaggio Vecino-Brozovic. Sampdoria con Praet dal 1' e il dubbio Viviano.

Borja Valero, centrocampista spagnolo dell'Inter

64 condivisioni 0 commenti

di

Share

Da un lato la voglia di riscattare la peggior trasferta stagionale, coincisa con un sonante ko per 4-1 sul campo del Crotone, dall'altro l'idea di rilanciare la corsa alla Champions League e dimostrare che il pareggio di San Siro contro la capolista Napoli non è stato un episodio. Sampdoria-Inter sarà il lunch match domenicale nella 29^ giornata di Serie A: incrocio tutt'altro che banale.

I nerazzurri arrivano alla trasferta di Genova in quinta piazza, con un punto e una partita in meno rispetto alla Lazio: dovranno cercare di far male alla formazione di Giampaolo, che in casa non perde dallo scorso 17 dicembre (0-1 contro il Sassuolo) incamerando quattro vittorie e due pareggi nelle ultime sei partite interne. Anche per questo le scelte nelle probabili formazioni Sampdoria-Inter possono essere decisive: i punti di differenza in classifica sono 8, ma il fattore campo può avere la sua parte.

In casa la Sampdoria ha il terzo rendimento del campionato, con 32 punti ottenuti in 14 partite, mentre lontano da Milano l'Inter ha lasciato per strada 16 punti su 36, con 5 vittorie, altrettanti pareggi e 2 sconfitte. Per entrambe le squadre può valere da lezione la sfida dell'andata, quando la rete di Skriniar e la doppietta di Icardi aprirono le porte al successo nerazzurro, nonostante i brividi destati dai centri di Kownacki e Quagliarella nel finale.

Serie A, probabili formazioni Sampdoria-Inter: torna Borja Valero?

Per questo è lecito pensare che nella scelta delle probabili formazioni Sampdoria-Inter i due allenatori tengano conto della recente esperienza da avversari a San Siro: Giampaolo ha delle certezze che rispondono al nome degli assenti. Fuori causa Linetty, squalificato, e l'infortunato Sala: in difesa a destra fiducia a Bereszynski, con Praet inserito a centrocampo accanto a Torreira e Barreto, fresco di rinnovo del contratto. In attacco la certezza è rappresentata dalle 17 reti nella Serie A 2017/2018 di Fabio Quagliarella: accanto al 35enne campano ci sarà Duvan Zapata, a segno a Crotone, con il sostegno di Gaston Ramirez. Viviano è in dubbio per il mal di schiena: se non recupera, tra i pali è pronto Belec.

La certezza di Luciano Spalletti è la difesa: fiducia all'assetto che ha tenuto a secco l'attacco del Napoli, con Cancelo e D'Ambrosio in fascia e la coppia centrale Skriniar-Miranda. Ballottaggi in mezzo: Brozovic non ha sfigurato nello scorso turno ma appare complicato vedere Vecino nuovamente in panchina. Stesso discorso per Borja Valero: lo spagnolo, escluso dai titolari contro il Napoli, sta recuperando posizioni su Rafinha. Nel trio di fantasisti alle spalle di Mauro Icardi ci saranno Candreva a destra e Perisic a sinistra. Il croato ha segnato appena 3 reti - tutte al Chievo Verona - nelle ultime 15 partite di Serie A ed è alla ricerca della migliore condizione, ma difficilmente sarà fuori dall'11 di partenza.

Ecco le probabili formazioni Sampdoria-Inter, partita in calendario domenica 18 marzo alle 12.30 allo stadio Luigi Ferraris di Genova:

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Regini, Murru; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Zapata. Allenatore: Giampaolo.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D'Ambrosio; Vecino, Gagliardini; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi. Allenatore: Spalletti.

In Liguria prevale il segno 2

Sono ben 121 i confronti giocati sin qui nella storia di Sampdoria e Inter, dei quali 60 a Genova. La storia racconta di una prevalenza di successi esterni, ben 27, a fronte di 12 vittorie dei blucerchiati. Sfida da tanti gol, 157 in Liguria. Media superiore alle 2,5 marcature a partita, arricchita dalla presenza di ben otto sfide terminate 0-0.

A proposito di pareggi a reti bianche, l'Inter è la primatista in questa speciale classifica nel campionato 2017/2018: ben quattro, due in casa e due in trasferta. I nerazzurri non segnano in trasferta dal 25 novembre 2017 a Cagliari: potranno però fare affidamento sull'ottima vena di Icardi contro la sua ex squadra: il numero 9 ha realizzato una doppietta alla Sampdoria sia nella prima che nell'ultima sfida di campionato in cui le parti si sono incrociate. Dall'altra parte, occhio a Fabio Quagliarella, a segno quattro volte nelle ultime quattro sfide contro l'Inter.

La classifica del campionato

  1. Juventus 74
  2. Napoli 70
  3. Roma 56
  4. Lazio 53
  5. Inter 52*
  6. Milan 47*
  7. Sampdoria 44*
  8. Atalanta 41*
  9. Fiorentina 38*
  10. Torino 36*
  11. Udinese 33*
  12. Bologna 33
  13. Genoa 30*
  14. Cagliari 26*
  15. Chievo Verona 25*
  16. Crotone 24*
  17. Sassuolo 24*
  18. SPAL 24
  19. Hellas Verona 22*
  20. Benevento 10*

* una gara in meno

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.