Mutu su Ibrahimovic: "Non è infortunato, ha rotto con Mourinho"

L'ex attaccante romeno rivela i motivi della prolungata assenza di Zlatan con il Manchester United: alla base c'è un irrigidimento del rapporto con il manager portoghese.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Da quando lo scorso 31 dicembre José Mourinho aveva commentato amaramente la notizia del nuovo infortunio di Ibrahimovic, sono trascorsi ormai due mesi e mezzo. Il tecnico lusitano aveva lasciato intendere la gravità del nuovo stop che ha colpito il ginocchio del centravanti svedese, però si era lasciato andare a fin troppo ottimismo: "Starà fuori un mese. La questione è seria, Zlatan ha 36 anni e un brutto ginocchio".

I tempi si sono infatti allungati oltremodo, perché da quel momento Ibrahimovic non ha più messo piede in campo, lasciando inalterato il conteggio dei 187 minuti (e un gol) nelle sue 7 presenze stagionali, accumulate nei 40 giorni vissuti a tempo pieno tra il recupero del primo infortunio e l'inizio della riabilitazione del secondo.

In teoria questa fase però si sarebbe dovuta concludere ormai da qualche settimana, ed effettivamente Zlatan si sta allenando da qualche tempo insieme al resto del gruppo. Eppure Mourinho fino a questo momento non lo ha ancora mai convocato per una partita, lasciando quella del Boxing Day con il Burnley (del 26 dicembre scorso) la sua ultima apparizione in stagione con la maglia dei Red Devils.

Mutu rivela: gelo tra Ibrahimovic e Mourinho

Ritardo di condizione, la motivazione ufficiale. Secondo l'ex calciatore dei Blues, Adrian Mutu, che ha avuto modo di lavorare con lo Special One nella sua esperienza al Chelsea (prima che venisse licenziato per aver fallito un test antidroga risultando positivo alla cocaina), la realtà è però un'altra.

Il romeno è stato infatti intervistato da Telekom Sport e ha assicurato di avere delle informazioni supplementari a quelle uscite fino a questo momento riguardo la situazione di Ibrahimovic:

Ho alcune notizie su Ibrahimovic. Non è infortunato, non gioca perché ha rotto con Mourinho, il loro rapporto è peggiorato. Non mi interessa per Mourinho, le sue squadre giocano male e lui pensa solo al risultato

Queste le informazioni di Adrian Mutu. Che però forse non ha tenuto in considerazione il periodo di grandissima ispirazione (chiamiamolo così) dello Special One, nei confronti di chiunque abbia avuto l'ardire di parlare di lui in termini a suo giudizio non adeguati. Conte, de Boer e giornalisti vari di Manchester ne sanno qualcosa.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.