Champions League: i precedenti di Juventus-Real e Roma-Barcellona

Già diciannove incontri tra bianconeri e madrileni, protagonisti dell'ultima finale. Perfetta parità nel bilancio tra giallorossi e catalani: una vittoria a testa e due pareggi.

387 condivisioni 0 commenti

di

Share

Quarti di Champions League durissimi per Juventus e Roma, sorteggiate dall'urna di Nyon rispettivamente contro Real Madrid e Barcellona. Sarà per l'ennesima volta Italia contro Spagna, dopo i tanti incroci degli ultimi anni, sia a livello di club che di nazionali.

L'estrazione ha evitato quello che sarebbe stato il quarto derby italiano nella storia della Champions League, considerati i due Milan-Inter tra il 2003 e il 2005 e la finale tra i rossoneri e la Juventus, sempre nella stagione 2002-03. La mano di Andriy Shevchenko, che nella finalissima di Manchester segnò il rigore decisivo, non ha però aiutato la “Road to Kiev” di Juventus e Roma.

Niente Siviglia, niente Liverpool. Peggio non poteva andare per i club italiani rimasti in gara, chiamati a riscattare due sconfitte molto recenti come il 4-1 della finale di Cardiff e il 6-1 del Barça sulla Roma nella fase a gironi nel 2015. Ma spulciando tra gli archivi, non ci sono solo bocconi amari...

Buffon cammina davanti alla "coppa dalle grandi orecchie"Getty Images
C'è ancora il Real Madrid tra Gigi Buffon e la Champions League

Champions League: diciannove precedenti tra Juventus e Real Madrid

Juventus e Real Madrid si sono affrontate già in diciannove occasioni, tutte in Coppa dei Campioni/Champions League. La prima sfida è datata 14 febbraio 1962, nell'andata dei quarti di finale. Finì 1-0 per il Real (rete di Di Stefano), che nonostante la sconfitta del ritorno (1-0 bianconero al Bernabeu, gol di Sivori) riuscì a passare il turno grazie allo spareggio giocato al Parc des Princes, terminato 3-1 per gli spagnoli. I Blancos si imposero anche nel 1986, stavolta ai calci di rigore, dopo che le due partite erano terminate sull'1-0 (gol di Butragueno all'andata, rete di Cabrini al ritorno).

La Juventus si prese la rivincita nel 95-96, rimontando il ko del Bernabeu con Del Piero e Padovano. Il Real, però, sconfisse i bianconeri nella finale di Champions League del 1998, con Mijatovic che al 67' spezzò i sogni della formazione guidata da Marcello Lippi.

Mijatovic gol Peruzzi
Predrag Mijatovic batte Peruzzi per il decisivo 1-0, nella finale del 1997-98

Negli anni Duemila i campioni d'Italia hanno più volte superato i Galacticos costruiti da Florentino Perez, eliminandoli dalla competizione nella semifinale del 2003 e negli ottavi del 2005. Una grande pagina della storia bianconera venne scritta inoltre nella stagione 2008-09, quando gli allora uomini di Ranieri, nella fase a gironi, dettarono legge sia all'Olimpico (2-1) sia al Santiago Bernabeu (0-2), che tributò ad Alessandro Del Piero, autore di una doppietta, una delle più emozionanti standing ovation di sempre.

Di recente, le due squadre si sono affrontate nella fase a gironi del 2013-14 (2-1 Real e 2-2 allo Stadium) e nelle semifinali del 2014-15 (2-1 Juve e 1-1 Real). L'ultimo precedente è quello di Cardiff, dove Cristiano Ronaldo (doppietta), Casemiro e Asensio hanno messo in ginocchio la squadra di Allegri.

Doppietta di Del Piero al Santiago BernabeuGetty Images
Alessandro Del Piero protagonista assoluto al Bernabeu
  • Quarti di finale, 1961-62: Juventus-Real Madrid 0-1
  • Quarti di finale, 1961-62: Real Madrid-Juventus 0-1
  • Spareggio quarti di finale, 1961-62: Real Madrid-Juventus 3-1
  • Ottavi di finale, 1986-87: Real Madrid-Juventus 1-0
  • Ottavi di finale, 1986-87: Juventus-Real Madrid 0-1 (2-3 dcr)
  • Quarti di finale, 1995-96: Real Madrid-Juventus 1-0
  • Quarti di finale, 1995-96: Juventus-Real Madrid 2-0
  • Finale, 1997-98: Real Madrid-Juventus 1-0
  • Semifinali, 2002-03: Real Madrid-Juventus 2-1
  • Semifinali, 2002-03: Juventus-Real Madrid 3-1
  • Ottavi di finale, 2004-05: Real Madrid-Juventus 1-0
  • Ottavi di finale, 2004-05: Juventus-Real Madrid 2-0 (dts)
  • Fase a gironi, 2008-09: Real Madrid-Juventus 2-1
  • Fase a gironi, 2008-09: Real Madrid-Juventus 0-2
  • Fase a gironi, 2013-14: Real Madrid-Juventus 2-1
  • Fase a gironi, 2013-14: Juventus-Real Madrid 2-2
  • Semifinali, 2014-15: Juventus-Real Madrid 2-1
  • Semifinali, 2014-15: Real Madrid-Juventus 1-1
  • Finale, 2016-17: Juventus-Real Madrid 1-4

Roma-Barcellona: apoteosi giallorossa nel 2002, rivincita blaugrana nel 2015

Florenzi gol al BarcellonaGetty Images
Florenzi festeggia incredulo l'eurogol al Barcellona

Tra Roma e Barcellona il bilancio in parità. Sono quattro i precedenti tra giallorossi e catalani, che si sono affrontati in Champions League nella seconda fase a gironi dell'edizione 2001-02 e nella stagione 2015-16. La prima volta tra le due squadre è rappresentata dall'1-1 del Camp Nou, con la Roma campione d'Italia in carica che sfiorò la vittoria dopo il vantaggio di Panucci, venendo ripresa nel finale dal gol di Kluivert. All'Olimpico, invece, la banda di Capello schiantò gli avversari con un netto 3-0, siglato da Emerson, Montella e Tommasi.

Due anni e mezzo fa, i capitolini di Rudi Garcia fermarono a sorpresa il Barça (1-1, da ricordare l'eurogol di Florenzi, dopo la rete di Suarez). Tra le mura amiche, però, i catalani umiliarono gli avversari con un clamoroso 6-1, andando a segno con Suarez, Messi (doppiette), Piqué e Adriano, prima del gol della bandiera di Dzeko.

  • Seconda fase a gironi, 2001-02: Barcellona-Roma 1-1
  • Seconda fase a gironi, 2001-02: Roma-Barcellona 3-0
  • Fase a gironi, 2015-16: Roma-Barcellona 1-1
  • Fase a gironi, 2015-16: Barcellona-Roma 6-1
Messi Barcellona RomaGetty Images
Leo Messi sfida la difesa romanista

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.