WWE SmackDown - Attacco brutale a Shane McMahon di Owens e Zayn

I due canadesi si vendicano di quanto accaduto a Fastlane con un violento attacco al Commissioner. E intanto l'imbattuta Asuka fa il suo debutto nel roster blu.

82 condivisioni 0 commenti

di

Share

Dalla Bankers Life Fieldhouse di Indianapolis, in Indiana, nuova puntata di WWE SmackDown, la prima dopo Fastlane. Un PPV in cui il campione WWE AJ Styles ha mantenuto intatto il suo titolo, che difenderà quindi a WrestleMania 34 nel Dream Match con Shinsuke Nakamura.

Dal main event di Fastlane escono con le "ossa rotte" in particolare Sami Zayn e Kevin Owens, che si sono visti togliere la possibilità di vincere per via dell'intervento di Shane McMahon.

Difficile che questo episodio non porti a conseguenze, anche perché il Commissioner di WWE SmackDown ha già anticipato che farà un annuncio in questa puntata. Ci sarà poi pure la prima apparizione nello show blu di Asuka, dopo la sua decisione di sfruttare la sua vittoria nella prima Royal Rumble femminile della storia per affrontare Charlotte Flair nello Showcase of the Immortals. Questo e altro ve lo racconteremo come sempre nella rubrica WWE-ek SmackDown, a cura di FOXSports.it.

WWE SmackDown

Il primo a presentarsi sul ring è AJ Styles che, dopo aver ribaltato ogni pronostico vincendo anche nel Six-Pack Challenge, si sente pronto ad affrontare Nakamura a WrestleMania 34.

Lo raggiunge sul quadrato proprio il giapponese, che promette di realizzare il suo sogno e vincere il titolo nel Grandest Stage of Them All. Rusev e Aiden English interrompono il segmento, perché il bulgaro deve affrontare proprio il campione WWE.

AJ Styles vs Rusev (con Aiden English)

L'incontro viene vinto da AJ Styles, perché proprio mentre stava per sottomettere Rusev nella Calf Crusher, Aiden English sale sul ring e lo colpisce, consegnandogli la vittoria per squalifica. Inizia così un pestaggio due contro uno, interrotto però da Shinsuke Nakamura, che salva il suo prossimo avversario a WrestleMania, per poi andarsene.

The Bludgeon Brothers vs Jimmy Uso e Big E

I reduci delle due coppie che si sono affrontate a Fastlane, cioè Big E per il New Day e Jimmy Uso per gli Usos, si uniscono per affrontare i Bludgeon Brothers. Prima ancora dell'inizio dell'incontro la coppia inedita attacca Rowan e Harper, prendendo anche delle sedie.

I Bludgeon Brothers però prendono le loro mazze e riescono ad avere la meglio, riuscendo a far partire il match e vincere l'incontro con una Double Powerbomb su Jimmy Uso. E l'aggressione, stavolta nei confronti di Big E, continua anche dopo il match.

Backstage

Viene intervistato Sami Zayn, che dice di essere stato penalizzato a Fastlane da Shane McMahon, a causa della sua ossessione per Kevin Owens. Per questo non è più disposto a pagare le colpe del suo amico, né di nessun altro.

Charlotte Flair e Asuka on the ring

Charlotte Flair sale sul ring e si dice contenta dell'arrivo di Asuka, spiegando di aver capito subito quali fossero le sue intenzioni una volta fatto il suo ingresso a Fastlane. La giapponese la raggiunge sul ring, facendo così il suo debutto a WWE SmackDown.

Charlotte le dà il suo benvenuto, ma la avverte di stare attenta agli obiettivi che si pone. Perché anche se è ancora imbattuta, lei resta la Regina del wrestling. Asuka risponde che se Charlotte è una regina, lei è un Imperatrice e che quindi non si inchinerà a nessuno.

Randy Orton on the ring

Randy Orton si presenta sul ring, dicendo di essere stato chiamato in molti modi nel corso della sua carriera in WWE, ma questa è la prima volta che viene chiamato "campione degli Stati Uniti". The Viper aggiunge anche che Bobby Roode si è garantito il suo rispetto, ma che da WrestleMania 34 lui uscirà sempre con il titolo.

Lo raggiunge Glorious, che lo sfida ufficialmente per una rivincita l'8 aprile a New Orleans. Non è così d'accordo Jinder Mahal, che interrompe il discorso e annuncia una sua vittoria stasera contro Bobby Roode.

Jinder Mahal vs Bobby Roode

Parte così l'incontro che effettivamente Jinder Mahal vince, sconfiggendo Bobby Roode con la sua Khallas, dopo una distrazione di Sunil Singh. Al termine dell'incontro il Maharajah non fa in tempo a festeggiare, perché Randy Orton si alza dal tavolo di commento e lo atterra con la sua RKO.

Backstage

Stavolta è Kevin Owens che viene intervistato e definisce Sami Zayn così sciocco ed egoista da non capire che la colpa sia tutta esclusivamente di Shane McMahon. Se non fosse stato per l'intervento del Commissioner, infatti, adesso sarebbe lui ad avere la cintura di campione WWE.

Quindi ci penserà lui a farglielo capire, nel caso dandogli pure una lezione così sonora da fargli finalmente vedere la verità.

Carmella vs Naomi

Incredibile vittoria di Carmella in questo Single Match femminile, senza nessuna interferenza, ma solo con uno sgambetto che fa cadere Naomi dalla seconda corda, cui segue una violenta caduta di testa. Miss Money in the Bank procede così allo schienamento e si prende un pin davvero sorprendente.

L'annuncio di Shane McMahon

Arriva il momento di Shane McMahon e del suo annuncio. Il Commissioner di WWE SmackDown fa il suo ingresso e dice di non voler assolutamente chiedere scusa a Sami Zayn e Kevin Owens, perché sono stati loro a cominciare questa faida, con KO che aveva dato addirittura una testata a suo padre, Vince. E quando i due si sono sfidati nell'Hell in a Cell Match, Sami aveva interferito.

Poi spiega che il GM Daniel Bryan tornerà la prossima settimana, anche perché lui si prenderà una pausa a tempo indeterminato dal ruolo di Commissioner. Prima di farlo però sancisce un match tra Sami Zayn e Kevin Owens a WrestleMania 34.

Lo raggiunge sul ring proprio Kevin Owens, che si dice contento di entrambe le comunicazioni, perché così potrà distruggere Sami Zayn a WM. Viene interrotto dall'ingresso dell'Underdog from Underground, che critica la decisione di Shane McMahon. Il Commissioner non si capacita di come possa farlo, dopo che entrambi sono appena stati inseriti nello Showcase of the Immortals. Kevin Owens replica che sono felici e si aspettano che anche lui lo sia di quello che sta per succedere: parte un pestaggio due contro uno, che inizialmente viene fermato da Shane.

Poi però il figlio di Vince deve soccombere ai due canadesi, che lo colpiscono con l'Helluva Kick prima e con la Pop-Up Powerbomb dopo. Arrivano gli arbitri che tentato di fermare la rissa, ma vengono messi ko anche loro. Sami Zayn e Kevin Owens poi vanno anche oltre, inserendo la testa di Shane in una sedia per usarla a mo' di ghigliottina addosso a un palo. Poi trascinano il corpo di McMahon nel backstage e KO esegue una Powerbomb sopra una pila di transenne. Con Shane agonizzante, i paramedici riescono a intervenire portandolo via.

Mixed Match Challenge

Al termine di WWE SmackDown, va in scena una nuova puntata del Mixed Match Challenge, che mette di fronte la coppia composta da Charlotte Flair e Bobby Roode, con quella di Rusev e Lana. A vincere è stato il primo duo, dopo un Glorious DDT sul bulgaro.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.