Premier League, dove i giocatori aumentano di più il loro valore

Giocano nel massimo campionato inglese i giocatori che più hanno visto aumentare il proprio valore di mercato negli ultimi sei mesi.

Mohammed Salah con la maglia del Liverpool

389 condivisioni 0 commenti

di

Share

La Premier League è per moltissimi appassionati il campionato più bello al mondo: lo dicono le cifre a cui la massima serie inglese riesce a vendere le proprie partite all'estero, lo dice un sistema affascinante che riesce a mescolare sapientemente tradizione e modernità e che è capace di attrarre grandi investitori e, di conseguenza, alcuni dei migliori giocatori del mondo.

Se si può comunque discutere sul fatto che la Premier League sia il campionato migliore al mondo, appare indiscutibile che lo sia il sistema di gestione: anche se non mancano ovviamente giocatori acquistati a prezzi esagerati, si può dire senza timore di smentita che un calciatore che sbarca in Inghilterra vedrà, se le sue prestazioni sul campo risulteranno convincenti, aumentare il proprio valore di mercato in modo esponenziale.

La conferma arriva dal CIES Football Observatory, una delle massime autorità a livello mondiale in tema di valutazioni sui calciatori e statistiche legate al football: creato nel 2005 dalle brillanti menti di Raffaele Poli e Loic Ravenel, grazie a uno speciale algoritmo di propria invenzione il CIES ha stilato una lista dei giocatori che permette di valutare l'effettivo prezzo di ogni singolo giocatore in base al suo rendimento. Osservando la lista appare chiaro come il "sistema Premier League" funzioni a meraviglia.

Ederson Moraes, portiere del Manchester City

Premier League, un sistema che funziona

Nella lista dei giocatori che più hanno aumentato il proprio valore di mercato negli ultimi sei mesi, esclusi quelli che hanno cambiato squadra o rinnovato il contratto in questo periodo, ben dieci giocatori tra i primi venti giocano in Inghilterra. Come se non bastasse il podio è occupato interamente da calciatori protagonisti in Premier, segnale evidente di come questo sia, se non il più bel campionato al mondo, senz'altro quello che funziona meglio. 

Al primo posto abbiamo Mohamed Salah, attaccante egiziano del Liverpool che grazie a una stagione strepitosa (32 gol e 11 assist in 40 partite finora) ha visto quasi raddoppiare il suo prezzo: se a inizio stagione veniva valutato 88.1 milioni di euro, infatti, l'ex-Roma e Fiorentina adesso attesterebbe il proprio valore a 162.8 milioni, ben 74.7 in più! Secondo posto per Ederson Moraes, portiere brasiliano del City che si giocherà con Alisson della Roma il ruolo di portiere del Brasile ai prossimi Mondiali: se a settembre l'ex-Benfica valeva poco più di 24 milioni, oggi il suo valore è aumentato fino a 98.7!

Lo spettacolare sistema di gioco del Manchester City, e più ancora i risultati conseguiti dagli uomini di Guardiola, hanno fatto bene non soltanto a Ederson, portiere abile in fase di costruzione, ma anche a Leroy Sané, straordinario talento tedesco capace di giocare in ogni zona del reparto offensivo e di aumentare il proprio valore di ben 63 milioni: da 88.2 a 151.2!

Leroy Sané del Manchester City in azione
Figlio della ex-ginnasta tedesca Regina Weber e dell'ex-calciatore Souleymane Sané, Leroy Sané è stato chiamato così in omaggio a un ex-allenatore del padre, il francese Claude Le Roy.

Da segnalare infine anche altri nomi interessanti premiati dall'algoritmo del CIES: sempre nel City abbiamo il brasiliano Gabriel Jesus (53.1 milioni), quinto in classifica dopo Mbappé e seguito a ruota dal difensore del Liverpool e capitano dell'Inghilterra Under 21 Joe Gomez, passato dai 9 milioni con cui era valutato a settembre ai 57.3 che servirebbero oggi per trattare con i Reds. Importanti anche i valori raggiunti da Davinson Sanchez del Tottenham (+42.2 milioni) e da Harry Maguire del Leicester City, Jesse Lingard del Manchester United e Raheem Sterling del City, aumentati rispettivamente di 35.4, 34.8 e 33.5 milioni di euro.

Il confronto con l'Italia è infine impietoso: nella top 20 stilata dal CIES sono presenti soltanto tre calciatori della nostra Serie A, e cioè Sergej Milinkovic-Savic, Alisson Becker e Kalidou Koulibaly, rispettivamente al 9°, 11° e 17° posto. Un altro segnale di quanto il nostro calcio debba ancora crescere.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.