Champions League, vendetta servita fredda: de Boer replica a Mourinho

Dopo l'eliminazione del Manchester United non si fa attendere la replica dell'olandese, definito il peggior allenatore della storia della Premier League dallo Special One.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Si dice che la vendetta sia un piatto da servire freddo. Questo perché in teoria ti permette di sorprendere il tuo "nemico" di turno, oppure (meglio ancora) ti consente di scegliere il momento opportuno per andare all'azione e colpire più duramente possibile.

Ecco, Frank de Boer, o meglio "il peggior allenatore della storia della Premier League" secondo José Mourinho, ha fatto esattamente questo: il tecnico olandese ha atteso che arrivasse il momento propizio per replicare all'accusa del lusitano.

Che sì, è vero, era arrivata a sua volta in risposta allo stesso de Boer, che si era permesso "addirittura" di esprimere un suo giudizio sulla carriera di un giovane talento come Marcus Rashford, a suo parere frenato dall'avere in panchina un tecnico come Mourinho, più orientato verso la filosofia della vittoria che al lancio dei giovani.

Champions League, Frank de Boer replica a Mourinho
Frank de Boer, ha atteso l'eliminazione dalla Champions League per rispondere a Mourinho

Champions League, Mourinho su de Boer

E figuriamoci se uno come Mou, appena uscito dalla stucchevole polemica a distanza con il manager del Chelsea Antonio Conte, si potesse lasciar sfuggire l'occasione per catalizzare su di sé l'attenzione nella conferenza stampa prima del ritorno degli ottavi di finale di Champions League tra Manchester United e Siviglia.

Lo ha fatto, a suo modo, attaccando l'allenatore olandese. Come da copione è andato sul pesante, ricordando al buon Frank de Boer il suo fallimento in Premier League alla guida del Crystal Palace

È il peggior allenatore della storia della Premier League: cinque partite, cinque sconfitte e zero gol con il Crystal Palace. Se Rashford fosse stato allenato da lui avrebbe solo imparato come si perde, perché de Boer ha perso ogni partita.

La vendetta servita fredda dall'olandese

Ma come dicevamo prima, la vendetta è un piatto che va servito freddo. Frank de Boer ha aspettato, gustandosi alla televisione il ritorno degli ottavi di finale di Champions League. E il Manchester United di José Mourinho, all'Old Trafford, è uscito sconfitto per 2-1 dal Siviglia di Montella, abbandonando così prematuramente il suo percorso nella massima competizione europea.

Il "caso" ha voluto che in una trasmissione di BeinSport, a commentare l'esito delle partite di Champions League, ci fosse proprio il tecnico olandese, che ovviamente non si è fatto alcuno scrupolo a rigirare il coltello nella piaga:

Mourinho può anche dire che io sia il peggior manager della storia della Premier League, ma stasera lui è un manager che ha speso quasi un miliardo di sterline nella sua carriera e le sue squadre giocano in questo modo

Quando si dice "trovare il momento giusto per vendicarsi"...

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.