Astori, tutta la Juventus voleva partire dopo Wembley per salutarlo

I bianconeri avevano prenotato un charter per l'alba seguente alla partita col Tottenham: tutti i giocatori volevano partire ma c'erano solo 12 posti disponibili.

4k condivisioni 0 commenti

Share

Doveva esserci tutta la Juventus ai funerali di Davide Astori. Tutti i giocatori volevano salutare per l'ultima volta un amico, un compagno, un collega. Dopo la vittoria a Wembley contro il Tottenham che è valsa l'accesso ai quarti di Champions League, Buffon e Allegri - si legge su 'La Nazione' - hanno prenotato un charter per l'alba seguente, direzione Firenze. 

Abbiamo prenotato un aereo privato, si parte - ha detto Buffon ai compagni nello spogliatoio - alle 4 e mezza. Chi vuole venire si faccia trovare nella hall. Capisco chi non si presenterà e resterà a dormire dopo una partita come questa

Si sono presentati tutti, nessuno escluso. Ma l'aereo prenotato poteva accogliere solo 12 persone, equipaggio compreso. Così a Firenze, oltre a Bernardeschi infortunato e arrivato direttamente da Torino, si sono presentati solo Allegri, Buffon, Chiellini, Benatia, De Sciglio, Pjanic, Barzagli, Marchisio, Rugani e Landucci.

I giocatori bianconeri sono passati dal sagrato e sono stati applauditi da tutta la piazza nonostante gli fosse stato proposto di entrare in Santa Croce con un percorso alternativo. Buffon in primis non ne ha voluto sapere, sicuro che in un giorno simile qualsiasi rivalità sarebbe stata accantonata nel nome di Davide. Così è andata. 

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.