Serie A, Tare: "Campionato falsato, contro Lazio errori o malafede?"

Il ds biancoceleste sbotta dopo il rigore non concesso a Immobile a Cagliari: "Ci mancano 12 punti, chiediamo equità. Ogni volta che siamo in alto succede qualcosa...".

966 condivisioni 0 commenti

di

Share

Un altro torto arbitrale, la Lazio non ne può più. E non fa nulla per nasconderlo: è Igli Tare, ds biancoceleste, a sbottare in un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport. Parole dure che arrivano due giorni dopo la partita di Cagliari, pareggiata 2-2 grazie all’eurogol di tacco di Immobile a tempo quasi scaduto. 

Nel primo tempo della ventottesima giornata di Serie A l’episodio incriminato: Immobile entra in area, viene toccato prima da Ceppitelli, poi viene steso da Barella. Un sandwich su cui sorvolano sia l’arbitro Guida, sia il Var Gavillucci, che invece decide di intervenire nel secondo tempo per il contatto tra Luiz Felipe e Pavoletti. 

La Lazio contesta, non si sente rispettata, ritiene di essere stata pesantemente penalizzata nel corso della stagione. Le proteste partono nel derby d’andata, esplodono nella sfida dell’Olimpico con la Fiorentina, quando viene fischiato un rigore ai viola - grazie all’intervento del Var - per un contatto tra Caicedo e Pezzella a una manciata di secondi dalla fine. Lo stesso Tare, al triplice fischio, entrò in campo infuriato per urlare le proprie ragioni a Massa: “Cosa hai visto? Hai fischiato un rigore inesistente!”.

Serie A, Tare: "Campionato falsato, contro Lazio errori o malafede?"

Igli Tare
Igli Tare, 44 anni, infuriato dopo Lazio-Fiorentina per il rigore fischiato da Massa

E poi ancora il penalty non concesso con il Torino per un fallo di mano di Iago Falque (con Immobile espulso subito dopo per un fallo di reazione su Burdisso), il gol di Cutrone di mano a San Siro, l’intervento scomposto di Benatia su Leiva nel match di ritorno con la Juve di una settimana fa. Sono questi soltanto alcuni dei motivi per cui la Lazio si sente defraudata. 

Patrick Cutrone
Patrick Cutrone, 20 anni, realizza di mano il gol dell'1-0 nel primo tempo di Milan-Lazio

Le parole di Tare sono dirette, un attacco alla classe arbitrale per il trattamento subìto. La Lazio, quarta nella classifica della Serie A, ritiene di essere stata gravemente penalizzata nella corsa Champions: 

Il campionato è falsato, penso che alla Lazio manchino 12 punti. Vogliamo dire solo 6? Bene, con quelli la classifica sarebbe diversa, quasi da Champions sicura. Per Guida Immobile ha simulato, allora perché l’ha ammonito soltanto dopo per proteste? Quel rigore era doppio…

Ciro Immobile
Ciro Immobile, 28 anni, espulso in Lazio-Torino per fallo di reazione su Burdisso

Tare non ci sta e non nasconde i dubbi sulle decisioni arbitrali, mirate a suo avviso a fermare la Lazio nella propria corsa ambiziosa in Serie A

Siamo amareggiati, delusi e stanchi. Ora non è facile parlare di tattica con i nostri giocatori, questo non sembra più calcio. Non sappiamo più quale sia il limite tra errori e malafede. Non chiediamo favori, ma equità di giudizio. Ogni volta che la Lazio si trova in alto succede qualcosa….

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.