Calciomercato Milan, arriva Reina: i Donnarumma non gradiscono

L'acquisto del portiere spagnolo del Napoli mette in dubbio sia il ruolo di Gigio che quello di Antonio: in estate potrebbe esserci l'addio.

939 condivisioni 0 commenti

di

Share

Se ne è parlato tanto, eppure ancora ci sono parecchie cose da dire. Il rapporto fra Gianluigi Donnarumma e il Milan (così come i suoi tifosi) nell'ultimo anno è stato pieno di sali e scendi. Alti e bassi dovuti al momento della squadra ma anche alle tante trattative di calciomercato che lo riguardano.

Prima quella per il suo rinnovo, poi quella per l'arrivo di suo fratello, ora quella relativa all'acquisto di Pepe Reina. Il portiere spagnolo arriverà a parametro zero durante la prossima finestra di calciomercato. Difficile possa sbarcare a Milano per fare il secondo. E allora il significato del suo arrivo è chiaro: al Milan programmano il futuro senza Donnarumma.

La scorsa estate è stato tentato dall'offerta del PSG, quest'anno sembra più che altro il Milan intenzionato a venderlo. Si può fare cassa, si può fare una plusvalenza totale. Tecnicamente lo si può rimpiazzare degnamente con un portiere esperto come Reina (ieri si è sottoposto alle visite mediche). Stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, in casa Donnarumma interpretano l'acquisto dello spagnolo come un invito a fare le valigie.

Vota anche tu!

Il Milan farebbe bene a vendere Donnarumma?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Calciomercato Milan, l'arrivo di Reina agita i Donnarumma

Reina è a tutti gli effetti una figura scomoda. Seppur 36enne (quando comincerà la stagione in rossonero) difficilmente accetterà di fare panchina. Difficile sia questa l'intenzione del Milan, che gli ha offerto un contratto da 3 milioni all'anno fino al 2020 (con opzione per la stagione successiva). Nemmeno Antonio Donnarumma sarebbe felice per l'arrivo dell'attuale numero 1 del Napoli. Non vuole perdere posizioni nelle gerarchie, il terzo non lo vuole fare. Evidente che (almeno) uno dei due Donnarumma per il Milan è di troppo.

Vota anche tu!

Reina è adatto a fare il titolare del Milan?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Non solo: perché la famiglia di Gigio non ha apprezzato lo striscione che i tifosi hanno esposto contro di loro a dicembre:

Violenza morale 6 milioni all'anno e l'ingaggio di un fratello parassita? Ora vattene la pazienza è finita!

La famiglia Donnarumma sostiene che la società fosse a conoscenza dello striscione e non abbia fatto nulla per evitare che venisse esposto. Episodi che hanno aumentato la tensione fra la famiglia Donnarumma e Mirabelli. Addirittura sembra che papà Alfonso e il ds non si siano salutati nell'ultimo incontro. Tensioni che mettono in grande dubbio il futuro di Gigio e Antonio durante la prossima finestra di calciomercato. Dalla cessione del giovane portiere rossonero fra l'altro ne guadagnerebbe anche Raiola, cosa che di certo non frena un'eventuale trattativa. Insomma, del futuro di Donnarumma se ne è parlato tanto e tanto se ne parlerà ancora. Specie a calciomercato aperto.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.