Barcellona, André Gomes: "È un inferno, mi vergogno a uscire di casa"

Il centrocampista blaugrana racconta il suo malessere alla rivista "Panenka".

2k condivisioni 0 commenti

Share

Arrivato al Barcellona nell'estate del 2016 per 35 milioni di euro più 20 di bonus, André Gomes in maglia blaugrana non ha mai convinto. E dietro le sue prestazioni deludenti c'è un malessere profondo che il 24enne ha raccontato alla rivista "Panenka":

In campo non sono a mio agio, non mi sento bene. Ormai non mi godo più quello che amo, quello che mi piace fare di più al mondo. Inizialmente le cose andavano bene, poi la pressione è aumentata ed è cambiato tutto. Forse esagero nei termini, ma sto vivendo un inferno. La pressione so gestirla, ma non riesco a sopportare quella che mi metto da solo. Durante la gara ho brutte sensazioni

Discorso diverso in allenamento:

In settimana sono sereno, ma ho poca fiducia in me stesso. Spesso mi tornano in mente le immagini della partita che ho appena giocato e non riesco ad andare avanti, a volte mi vergogno a uscire di casa, ho quasi paura. Sono spesso schiacchiato dalla frustrazione e non ne parlo con nessuno, anche se i miei compagni mi aiutano come possono. Le cose non vanno come vorrei. Quando mi chiedono perché in campo sembra che abbia il freno a mano tirato, mi infastidisco perché non so darmi una risposta.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.