Ajax, caso Younes: si rifiuta di entrare in campo e viene sospeso

Momenti di imbarazzo all'Amsterdam ArenA nel finale di Ajax-Heerenveen: il tedesco si è rifiutato di entrare in campo ed è stato sospeso per due settimane.

1k condivisioni 0 commenti

Share

L'Ajax è in vantaggio 4-1 sull'Heerenveen, sul finire di partita il tecnico Erik ten Hag si gira e chiama Younes. Sì, proprio il giocatore che il Napoli aveva acquistato per 5 milioni di euro nel mercato di gennaio salvo poi veder sfumare la trattativa a causa di alcuni problemi personali del ragazzo che (forse) arriverà a zero in estate. 

Tocca ad Amin, ma lui non si alza dalla panchina. Fa finta di non sentire, si gira dall'altra parte e mostra un certo imbarazzo quando le telecamere lo inquadrano. Il tecnico dei Lancieri dopo la partita commenta così l'episodio: 

Il mio era un premio per come si era allenato in settimana, peccato che lui si sia rifiutato di entrare

Inevitabile che l'Ajax abbia preso provvedimenti dopo un comportamento simile: l'esterno tedesco classe '93 dovrà allenarsi per i prossimi 15 giorni agli ordini dell'ex Milan Reiziger, tecnico dello Jong Ajax (la Primavera).

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.