Serie B: risultati della 30esima giornata e classifica

Il Palermo supera il Frosinone nel big-match di giornata, il Cittadella continua a sognare, frena il Bari: la lotta per la promozione è più viva che mai.

Eddy Gnahoré, autore del gol che decide Palermo-Frosinone

98 condivisioni 0 commenti

di

Share

La Serie B riparte dopo lo stop forzato dovuto alla tragica morte di Davide Astori che ha fermato le prime due divisioni del calcio italiano. Nonostante molte squadre non abbiano disputato lo stesso numero di gare, comunque, quello cadetto rimane un campionato affascinante, dove gli equilibri non sono netti e possono sempre accadere sorprese.

Il risultato più netto del sabato è la vittoria del Parma a Pescara: gli emiliani agganciano il 7° posto a 44 punti grazie al netto 4-1 con cui si impongono allo Stadio Adriatico contro la squadra da poco nelle mani di Epifani. Calaiò apre le danze al 10', quindi nel secondo tempo nell'arco di tre minuti il Parma segna altre due reti con Ceravolo e Gagliolo: il gol della bandiera per il Pescara lo realizza Bunino, ma è un fuoco di paglia, e nel finale Scavone chiude i discorsi.

I ducali accorciano nei confronti del Bari sesto, fermato clamorosamente in casa dalla Pro Vercelli invischiata nella lotta per non retrocedere ma decisa a non mollare: i piemontesi anzi chiudono il primo tempo in vantaggio grazie al gol di Ghiglione, subendo il pareggio dei galletti al 66' quando è l'ex-Lazio Kozak a superare Pigliacelli. All'83' il Bari si sente la vittoria in tasca grazie al gol di Brienza, ma in pieno recupero i vercellesi trovano un punto d'oro grazie alla rete di Claudio Morra: restare in Serie B, per la squadra che un tempo dominò il calcio italiano, non è utopia.

Tifosi del Parma in trasferta a Pescara
Il Parma continua la sua marcia in zona play-off travolgendo il Pescara in trasferta

Serie B, dopo la 30esima ancora grande equilibrio

Il Bari vede avvicinarsi il Parma, e allo stesso tempo viene scavalcato in classifica dal Venezia di Pippo Inzaghi, che si impone non senza fatica in casa contro l'Ascoli grazie a un gol dello spagnolo ex-Udinese Alex Geijo. I marchigiani finiscono così per essere agganciati a 26 punti dalla Ternana, abile a strappare un punto in trasferta a La Spezia contro una squadra che proprio non riesce a trovare continuità: umbri addirittura in vantaggio con Finotto, Forte pareggia per gli aquilotti.

Noioso pareggio nel derby tra Cesena e Carpi, uno 0-0 che lascia entrambe le squadre dove si trovavano prima della sfida: Fabrizio Castori, tecnico dei padroni di casa, non riesce ad avere la meglio sulla squadra che portò a una storica promozione in A nel 2015. Decisamente più spedita la marcia del Perugia, che supera il Foggia in casa grazie ai gol di Cerri e Diamanti: per il primo sono 10 le reti stagionali, 3 nelle ultime 3 gare e 7 nelle ultime 10, segno di una maturazione finalmente completata dopo gli inizi scoppiettanti (che hanno portato la Juventus ad acquistarlo nel 2015) e alcuni comprensibili alti e bassi successivi. Per Diamanti, alla prima da titolare, subito un gol: chi ben comincia...

Alberto Cerri del Perugia
Di proprietà della Juventus, Alberto Cerri ha raggiunto il 10° gol in campionato con la maglia del Perugia.

Pari tra Cremonese e Cittadella, che continua la sua marcia verso quella che sarebbe una promozione storica: i grigio-rossi sbagliano un rigore con Brighenti e ne realizzano uno poco dopo con Juanito Gomez, ma non riescono a chiudere la gara e vengono ripresi dai veneti a inizio ripresa con un pesantissimo gol firmato da Iori. Nel big-match di giornata il Palermo supera tra le mura amiche del "Renzo Barbera" il Frosinone primo in classifica grazie a un gol segnato da Eddy Gnahoré all'inizio del secondo tempo: il francese, in orbita-Napoli, sembra aver trovato a 24 anni una tardiva maturazione. Questo risultato frena i ciociari e permette ai rosanero di mantenere il terzo posto in classifica in una Serie B sempre più equilibrato in testa come in coda.

Nelle partite della domenica, vittoria netta della Salernitana sull'Avellino per 2-0, mentre l'Empoli supera l'Entella 2-1.

Classifica dopo la 30esima giornata e prossimo turno

  • Empoli 54*
  • Frosinone 53
  • Palermo 50*
  • Cittadella 49
  • Venezia 46*
  • Bari 45**
  • Parma 44*
  • Perugia 43*
  • Spezia 40*
  • Cremonese 40
  • Carpi 38**
  • Foggia 37*
  • Salernitana 37
  • Pescara 36*
  • Avellino 34*
  • Brescia 33**
  • Cesena 33
  • Novara 31*
  • Virtus Entella 29*
  • Pro Vercelli 29*
  • Ternana 26
  • Ascoli 26
    * una partita in meno
    * due partite in meno

La prossima giornata sarà molto interessante, anche perché con l'avvicinarsi della fine questa Serie B dovrà per forza cominciare a esprimere valori chiari e prospettive decise per molte squadre che oggi possono ancora sognare la promozione in massima serie o la permanenza in cadetteria. Anzitutto martedì verranno recuperate due gare del 28esimo turno, Pescara-Carpi e l'interessantissima, in ottica play-off, Bari-Spezia. 

Quindi nella 31esima giornata Ascoli-Ternana potrebbe significare moltissimo per le due squadre coinvolte, che conquistando i tre punti potrebbero lasciare l'ultima posizione e inseguire una salvezza difficile ma non impossibile. E mentre Frosinone, Empoli e Palermo avranno impegni sulla carta piuttosto agevoli, in zona di alta classifica ci saranno due sfide da seguire con estrema attenzione, e cioè Empoli-Venezia e Cittadella-Bari.

Serie B, 31esima giornata

  • Foggia v Cesena
  • Ascoli v Ternana
  • Cittadella v Bari
  • Frosinone v Salernitana
  • Virtus Entella v Parma
  • Brescia v Cremonese
  • Empoli v Venezia
  • Novara v Palermo
  • Perugia v Spezia
  • Avellino v Pescara
  • Carpi v Pro Vercelli

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.